Lanciano corsaro in Piemonte

Pro Vercelli battuta per 2 a 1 con le reti Di Cecco e Falcone. "San" Leali blinda la porta dei rossoneri

Lanciano corsaro in Piemonte

IL PRO VERCELLI BATTUTO 1 A 2 DA UN LANCIANO RIMANEGGIATO. Dopo il ko subito dal Brescia in casa per 0-2, allo stadio "Silvio Piola" i rossoneri si sono riscattati vincendo meritatamente per 1 a 2. Con la vittoria di oggi, la Virtus aumenta il distacco dalla quint'ultima Reggina e si porta a 37 punti. Ma non per questo può cullarsi sugli allori perchè solo una decina sono le squadre che possono dire di essere fuori dalla zona play out. Per i frentani ogni match è un confronto diretto per la salvezza e che va disputato con determinazione e voglia di vincere per ancora molto tempo. I piemontesi, che all'andata avevano pareggiato 1 a 1, provenivano da un pareggio a Castellamare di Stabia contro la Juve Stabia. Alla Virtus mancavano Fofana e Vastola squalificati, oltre ad Amenta e Turchi per problemi di salute. Mammarella, che era malconcio per fastidi muscolari, si è invece accomodato in panchina. Il mister ha schierato la difesa con a destra Almici, con al centro Aquilanti e con Scrosta e a sinistra con Rosania. A centro campo Gautieri ha inserito Di Cecco, Paghera e D'Aversa, mentre all'attacco le punte Piccolo e Falcinelli oltre il centrocampista Volpe per l'occasione spostato in avanti.. Mentre il Pro Vercelli non ha potuto far entrare in campo il solo Erpen squalificato. L'incontro è stato arbitrato da Luca Pairetto figlio del famoso arbitro internazionale Pierluigi Pairetto.

LA GARA. I rossoneri vanno presto in vantaggio al 10°. Su preciso cross di Volpe, Di Cecco segna la rete del momentaneo vantaggio degli abruzzesi. Dopo una decina di minuti i piemontesi agguantano il pareggio. Almici al 22° st atterra Cristiano e dal dischetto Grossi realizza ed è l'uno a uno. Si chiude senza altre marcature un primo tempo combattuto a viso aperto da ambedue le squadre. Nel secondo tempo al 10' "San" Leali salva la porta del Lanciano con uno spettacolare intervento su un insidiosissimo tiro di Grossi. La svolta arriva al 21° quando Falcone, subentrato a Falcinelli, su assist di D'Aversa segna la rete del 2 a 1. La traversa della porta difesa da Leali nega la rete del pareggio ad Eusepi al 33°.

IL PAGELLINO

Pro Vercelli (4-3-1-2): Valentinio, Modolo, Borghese, Ranellucci, Sini, Genevier, Appelt PIres (8°st Germani), Cristiano (34°st De Silvestro), Ragatzu, Greco (17°pt Grossi), Eusepi. A disp: Miranda, Iemmello, Scavone, Scaglia. Allenatore: Braghin

Virtus Lanciano (4-3-3): Leali,.Almici, Aquilanti, Scrosta, Rosania, Paghera, D'Aversa (36°st Minotti), Di Cecco, Volpe, Piccolo 49°st Marceta), Falcinelli (1°st Falcone). A disp: Aridità, Mammarella, Ceccarelli, Plasmati. Allenatore Gautieri.

Arbitro: Pairetto

Clemente Manzo

domenica 10 marzo 2013, 10:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
pro vercelli
classifica
serio
di cecco
falcone
leali
notizie
pagellino
Cerca nel sito

Identity