Lanciano che ti succede?

Seconda sconfitta consecutiva: a Livorno finisce 2 a 0. La formazione di Gautieri è in zona retrocessione

Lanciano che ti succede?

SECONDA SCONFITTA CONSECUTIVA DEL LANCIANO 2 A 0 A LIVORNO. Non riesce l'impresa disperata del Lanciano contro il Livorno secondo in classifica. A mister Gautieri mancavano ben 5 titolari: Leali, impegnato con l'under 21 oltre ad Almici, Vastola, Piccolo indisponibili e Volpe squalificato. Eppure i frentani non hanno sfigurato contro un avversario superiore sia atleticamente che tecnicamente. Il punteggio di 2 a 0 a favore dei labronici non dice tutta la verità perchè i rosso-neri il goal della bandiera, con un pizzico di fortuna in più, avrebbero pure potuto realizzarlo. Gautieri ha schierato in campo una formazione di fortuna con Aridità tra i pali, Aquilanti, Rosania, Amenta e Mammarella nel blocco difensivo, Paghera, D'aversa, e Di Cecco a centro campo e Falcinelli, Plasmati e Turchi in avanti. Anche il Livorno è sceso sul terreno di gioco al "Picchi" con una formazione diversa da quella schierata a Cesena. Mister Nicola ha sostituito Decarli, impegnato con l'under 21 svizzera, con Ceccherini, ha preferito Duncan a Gentsoglou e Gemiti a Lambrughi.La Virtus dopo la seconda sconfitta consecutiva, vede ridotti i margini di distanza dalla zona play out che ormai è di un solo punto. A 10 giornate dal termine del campionato ogni partita può essere decisiva per la salvezza a cominciare da quella di domenica prossima al Biondi contro il Vicenza.

PRIMA TEMPO. Come al solito parte bene la Virtus che ha al 34° ha una ghiotta occasione per passare in vantaggio con Falcinelli che però non riesce a concludere a porta sguarnita. Al 37° sono invece gli amaranto a a segnare con Berlinghieri che non ha difficoltà mettere in rete dopo una corta respinta con le mani di Aridità.

SECONDO TEMPO. Gli uomini di Gautieri non ci stanno a perdere e prima Turchi e poi Falcinelli provano a riequilibrare il risultato senza fortuna. Gradualmente il Livorno si fa più aggressivo fino al 22° quando il bomber Paulinho (15 reti) raddoppia e chiude definitivamente l'incontro.

IL TABELLINO.

Livorno (3-4-1-2): Fiorillo, bernardini, emerson, Ceccherini, Schiattarella (40°st Salvato),
Duncan, Luci, Gemiti (31°st Lambrughi) , Berlingheri, Paulinho, Dionisi (32°st Bighazzi). A disp: Mazzoni, Gentsglou, Cellerino, Dell'Agnello Allenatore: Nicola
Virtus Lanciano (4-3-3): Aridità, Aquilanti, Rosania, Amenta, Mammarella, Paghera (16°st Falcone),
D'Aversa Di Cecco, Falcinelli (39°st Spinazzola), Plasmati, Turchi (26°st Fofana).A disp: Marceta,
Amabile, Minotti, Scrosta. Allenatore: Gautieri
Arbitro: Pasqua.

Clemente Manzo

domenica 24 marzo 2013, 19:31

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
virtus
notizie
classifica
sere b
sconfitta
gautieri
livorno
Cerca nel sito

Identity