Lanciano Bls frantuma Salerno

Basket. Gli uomini di Salvemini si candidano ad un piazzamento in zona play-off.

Lanciano Bls frantuma Salerno

LANCIANO. BLS FRANTUMA SALERNO. La Bls Lanciano mette una seria ipoteca sulla salvezza battendo il fanalino di coda Delta Basket Salerno, giunto rimaneggiato all\'appuntamento in terra frentana, e qualora il 07 apile, dopa la sosta pasquale, riuscisse a cogliere il successo a Barletta, potrebbe, in virtù di risultati favorevoli anche sugli altri campi, centrare la permanenza matematica in Dnc con 3 turni di anticipo. Gli uomini di coach Salvemini a 4 gare dal termine hanno già conquistato 2 punti in più rispetto a quanto fatto nel girone d\'andata e si candidano seriamente per un piazzamento play-off, che vedrà i gialloblù impegnati nello sprint finale durante il mese di aprile.

LA GARA. Dopo un avvio di marca blu-arancio, gli ospiti, già a corto di unità e giunti con soli 7 giocatori a Lanciano, perdono per infortunio la guardia Capaccio e la Bls non può che apporfittarne chiudendo la prima frazione avanti 18 a 15. Nei primi 4 minuti del secondo quarto però Salerno si riporta avanti con Esposito e Norcino, arrivando a toccare il +5 (22-27). I gialloblù conducono una gara sonnacchiosa e non sembrano in serata, tuttavia Castelluccia suona la carica con una tripla e Bomba e Scavongelli mettono asegno canestri importanti che riportano avanti i padroni di casa (31-27) al 18\'. Si va al riposo lungo con Lanciano avanti 34 a 30. Nella terza frazione è ancora Castelluccia a prendere per mano la squadra e quando nel finale si sblocca anche Di Emidio Lanciano arriva a toccare il +15 al 29\' (59-44). Dopo un minuto nell\'ultimo quarto i frentani danno l\'impressione di chiudere l\'incontro con una bomba di Martelli (62-46), ma lo stesso Martelli, a corto di fiato, perde 3 palloni di fila in un solo minuto che rimettono Salerno in partita. i blu-arancio riducono lo svantaggio fino a un temibile -5, quando mancano 5 minuti da giocare (62-57) e dopo un paio di minuti abulici di marcature Di Emidio e Castelluccia riportano l\'inerzia della gara nelle mani della Bls. Parlato e compagni non riescono più a reagire e Lanciano s\'impone col punteggio finale di 73 a 57. La vittoria odierna e la concomitante sconfitta di Venafro consente al Lanciano di agganciare e superare i molisani in classifica, in virtù della migliore differenza canestri negli scontri diretti. a 4 gare dal termine la Bls è all\'8° posto in classifica,in piena zona play-off, niente male per una squadra che dopo le prime sette gare di campionato era in fondo alla classifica con una sola vittoria all\'attivo. Il lavoro di coach Salvemini, nonostante i pesanti infortuni che hanno limitato non poco il rendimento della squadra, sembra aver dato i suoi frutti e Lanciano ha tutte le carte in regola per lanciare la volata finale e centrare un traguardo storico.

IL TABELLINO. 
Antonio AmorosoBLS Lanciano 73 18 34 59
Delta Basket Salerno 57 15 30 46

BLS LANCIANO:
Di Emidio 11, Scavongelli 10, Martelli 12, Castelluccia 22, Blaskovic 6, Di Sante 6, Muffa 0, Bomba 4, Carosella 2,
Di Matteo 0 Coach: Giorgio Salvemini

DELTA BASKET SALERNO:
Antonucci 12, Esposito 12, Capaccio 3, Parlato 19, Balestrieri 2, Norcino 9, Menduto 0
Coach: Orlando Menduto

Parziali: (18-15 / 16-15 / 25-16 / 14-11)

ARBITRI: Cesare Bernardini e Davide Cirinei

NOTE: Spettatori 300 circa

 

A.A.

lunedì 25 marzo 2013, 11:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
basket
salvemini
salerno
martelli
Cerca nel sito