Lance Armstrong campionissimo senza corona

L'ex idolo del ciclismo mondiale patteggia in Tribunale: avrebbe dovuto pagare cento milioni a US Postal, invece se l'è cavata con cinque ed è ancora ricco

Lance Armstrong campionissimo senza corona

LANCE ARMSTRONG CAMPIONISSIMO SENZA CORONA. Chi ricorda Lance Armstrong, il ciclista di Plano (Texas) che negli anni Novanta strabilio' il mondo della bici? Nel '93 conquisto' il titolo mondiale, poi dal 1999 al 2005 vinse sette consecutivi Tour de France. Negli Stati Uniti  eressero una statua per lui. Il mondo si chiedeva come potesse un uomo avere tanta forza nelle sue gambe. L'amministrazione nazionale delle Poste (sponsor di Armstrong) si vantava con orgoglio di questo ragazzo che sulle strade del mondo straccia i migliori professionisti del ciclismo mondiale. La stampa spesso si chiedeva: forse fa uso di prodotti chimici? Niente. Tutto ok. Poi Lance vinse la sua piu' grande battaglia sconfiggendo un tumore ai testicoli con metastasi al cranio. Lance guadagnava montagne di denaro che il giovane investiva un po' dappertutto. Le cose cambiarono allorche' un suo compagno di squadra testimonio' contro di lui. Lance Armstrong - disse  - ha fatto un uso quotidiano e per molti anni, di droghe per migliorare le sue performances. Insomma non era quell' incredibile campione che mezzo mondo ammirava. Lunga storia. Lance perdette il titolo mondiale e il Tour de France lo denuncio' togliendo il suo nome dalla lunga lista dei vincitori. L'amministrazione delle Poste lo denuncio' chiedendlo cento milioni di dollari per i danni ricevuti dal ciclista texano. Due giorni fa Lance avrebbe dovuto presentarsi alla Corte di Washington per sentire il verdetto, ma il suo avvocato compi' una specie di miracolo ottenendo la riduzione del sicuro pagamento. Da cento milioni che Armstrong avrebbe dovuto versare alle poste nazionali, a 5 milioni di dollari. Sospiri di sollievo da parte di Lance, che comunque ha grossi capitali investiti un po' ovunque (anche in Italia, mi hanno detto), cosi' Armstrong non rimarra' "senza una lira" come avevano predetto. Lance  - hanno assicurato gli esperti -  riusci' a mettere assieme 500 miilioni di dollari. Dopo il caso Armstrong il ciclismo mondiale e' cambiato di molto, anche se qualche ciclista continua ad ingozzare droghe.

Benny Manocchia

venerdì 20 aprile 2018, 15:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lance armstrong
us postal
risarcimento
poste
avvocato
corte di whashington
droghe
tour de france
armstrong denunciato
Cerca nel sito