Ladri scatenati a Spoltore uccidono anche il pappagallo che si era messo a cantare

Il blitz ladresco nel centro storico del borgo ed alla periferia. Indagano i carabinieri della Stazione di via Dante

Ladri scatenati a Spoltore uccidono anche il pappagallo che si era messo a cantare

SPOLTORE: LADRI ASSASSINI DERUBANO DUE ABITAZIONI NEL CENTRO STORICO. Atroce delitto commesso questa notte nel centro storico del borgo medioevale di Spoltore. I ladri, non si conosce il numero, sono entrati in due abitazioni in via Del Corso e in via Della Madonnina dove dormivano i padroni di casa per rubare tutto quello che hanno potuto (due orologi e 150 euro in contanti) ma in una, poichè il pappagallo si era messo a cantare, è stato commesso un omicidio: l'animale, infatti, è stato fatto fuori per impedire che il disegno criminale venisse mandato in fumo dal ciangottare del volatile. Giustamante la comunità spoltorese è sconvoltaper le modalità di questo blitz ladresco, come riporta il quotidiano online Spoltore Notizie nel suo articolo "Due furti in centro ed alla periferia del centro storico di Spoltore", e chiede giustizia. Del caso se ne sta occupando il comando della Stazione dei Carabinieri di via Dante che sta visionando le immagini delle telecamere di video sorveglianza. Qualora devessero essere acciuffati allora costoro dovranno rispondere del delitto di uccisione di animali che è punito severamente dal nostro Codice Penale. «Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da 4 mesi a 2 anni.» (Art. 544-bis).

Redazione Independent

martedì 08 marzo 2016, 11:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spoltore
furto
centro storico
spoltore notizie
spoltore notizie quotidiano
giornale
ladri
pappagallo
Cerca nel sito

Identity