La spiaggia non è una disco

Polemica del sindaco di Vasto che replica al consigliere Bischia. Intanto, musica off dopo l'una di notte

La spiaggia non è una disco

LAPENNA REPLICA A BISCHIA - Tiene banco la polemica sull'ordinanza, firmata dal Sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, sui decibel e la possibilità di fare musica nei locali notturni «In merito alle dichiarazioni del Consigliere Andrea Bischia sull'Ordinanza sulla musica - ha detto Lapenna - il Consigliere di minoranza, prima di rilasciare dichiarazioni dovrebbe meglio conoscere le leggi. L'Ordinanza Sindacale va rispettata e le Forze dell'Ordine (Polizia Municipale, Carabinieri, Polizia di Stato etc.) in ogni momento possono verificare le autorizzazioni ed in assenza di esse verbalizzare. Il controllo dei decibel avverrà con il ricorso agli ispettori ARTA e dei controllori iscritti nell'albo regionale. Ho spiegato al Consigliere Bischia in conferenza stampa che trasformare la spiaggia in sala da ballo, dopo l'una di notte, avrebbe creato problemi igienico-sanitari e di sicurezza pubblica. Questo non toglie che gli stabilimenti balneari potranno richiedere apposita autorizzazione alla competente commissione per spettacoli con oltre 250 persone».
L'Ordinanza - secondo il sindaco di Vasto - ha tenuto conto delle diverse ed opposte aspettative.
«Le minoranze - ha concluso - dovrebbero collaborare per fare di Vasto una città rispettosa delle regole e delle libertà di tutti senza accendere inutili polemiche». Già, probabilmente il Sindaco ha ragione. Soltanto che nel resto del mondo, vuoi perchè c'è maggiore rispetto delle risorse della natura, una simile meraviglia (la costa frentana) sarebbe stata sfruttata al massimo e con rispetto. Ma noi siamo noi: e quando impareremo?

Redazione Independent

domenica 03 giugno 2012, 12:14

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
vasto
comune
ordinanza
musica
spiaggia
decibel
locali
lapenna
bischia
consigliere
Cerca nel sito