La settimana politica dell'Abruzzo: parecchie "grane" da risolvere per D'Alfonso&co.

Martedì c'è la Commissione di Vigilanza sul riordino della rete ospedaliera con riferimento alla soppressione dei Punti Nascite di Ortona, Sulmona, Atri e Penne

La settimana politica dell'Abruzzo: parecchie "grane" da risolvere per D'Alfonso&co.

LA REGIONE ABRUZZO E LE "GRANE" DEI PUNTI NASCITE CHE CHIUDERANNO. La settimana politica in Consiglio regionale inizia domani, martedì 1° dicembre, con la seduta della Commissione di Vigilanza convocata per le 11. All'ordine del giorno il riordino della rete ospedaliera abruzzese, con particolare riferimento alla soppressione dei punti nascita di Ortona, Sulmona, Atri e Penne. Alle 14.30 la Seconda Commissione (Territorio) si occuperà delle disposizioni per l'adozione dei piani di gestione di Siti di interesse comunitario e delle Zone di protezione speciale, delle varianti ai piani regolatori di Castel di Sangro e Montorio al Vomano, delle modifiche alle disposizioni in materia di acque. Mercoledì alle 10 torna a riunirsi la Commissione di Vigilanza, per discutere – tra gli altri argomenti – della situazione della società Tua, degli sversamenti in mare delle acque del fiume Pescara e del recupero delle somme relative alla Ria del personale regionale. Giovedì alle 10 in Quinta Commissione (Salute, sociale) si parlerà dei fondi per la "Vita indipendente", delle misure per favorire l'utilizzo da parte dei disabili dei distributori self service di carburante, delle norme per prevenire il soffocamento dei bambini e del riordino della disciplina sulla cooperazione sociale. Alle 12 seduta congiunta della Terza (Agricoltura, attività produttive, sviluppo economico) e Quarta (Politiche europee) Commissione, per audire l'Autorità di gestione sul nuovo Piano di sviluppo rurale. Alla stessa ora, invece, la Giunta per il Regolamento esaminerà le modifiche all'articolo 50 del Regolamento interno per il funzionamento dei lavori dell'Assemblea. Alle 14.30, infine, è fissata la Prima Commissione (Bilancio), per discutere del bilancio di previsione 2016 del Consiglio regionale, degli incentivi per la fusione dei Comuni, del progetto di legge sulla morosità incolpevole, della valorizzazione del patrimonio culturale immateriale della Regione, degli interventi per la conservazione dell'orso bruno marsicano, del piano di rafforzamento legislativo dell'efficacia dell'azione regionale, dell'istituzione del Garante per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, della legge sull'Aquila capoluogo, della lotta alla ludopatia, di prevenzione e cura delle malattie dentarie. I lavori si concluderanno con l'audizione dei rappresentanti delle Riserve naturali regionali sulla programmazione delle attività 2016.

F.F.

lunedì 30 novembre 2015, 08:35

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
regione abruuzzo
piani regolatori
castel di sangro
montorio al vomano
garante
bilancio
rete ospedaliera
ospedali
punti nascite
sulmona
ortona
atri
penne
Cerca nel sito