La polizia arresta giovane albanese con 1,3 chili di marijuana

Un cittadino segnala un odore forte odore di fumo: i poliziotti scovano la droga in via Giovanni XXIII a Teramo

La polizia arresta giovane albanese con 1,3 chili di marijuana

LA POLIZIA ARRESTA GIOVANE CITTADINO ALBANESE CON 1,3 KG. DI MARIJUANA. Gli Agenti della Volante arrivano a Via Giovanni XXIII di Teramo e, dopo aver ispezionato dall’esterno la palazzina da cui era stato segnalato il provenire dell’odore “forte”, cercano di accedere all’appartamento individuato. Bussano, ma nessuno risponde nonostante il trambusto che si sente all’interno. Poco dopo, dalla finestra del bagno, un giovane T.H., di nazionalità albanese di 24 anni, ripetutamente si affaccia e lancia nella sottostante area verde un involucro. Successivamente, da altra finestra, lancia un pacchetto di sigarette.  Prontamente recuperati, il poliziotto verifica che all’interno c’e’ marijuana. Finalmente il giovane apre la porta di casa e gli Agenti lo trovano in compagnia di altri 2 amici, intenti sino a poco prima a fumare marijuana. La perquisizione consente di rinvenire altro stupefacente dello stesso tipo, una serra montata ove al momento veniva essiccata la predetta sostanza e prodotti usati per la fertilizzazione delle piante. In totale i poliziotti sequestrano kg. 1,310 di marijuana. Condotti in Questura, per T.H. scatta l’arresto e poi, su disposizione della Procura viene ricondotto ai domiciliari, mentre per i due amici, entrambi teramani, la segnalazione al Prefetto per uso personale.

Redazione Independent

mercoledì 21 ottobre 2015, 16:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
teramo
marjiuana
droga
casa
giovane
albanese
via giovanni xxiii
polizia
Cerca nel sito