La pescarese "Marlò" finalista del Premio Musicultura

Federica Di Marcello, 23 anni, è tra i 16 finalisti di una della rassegne musica più interessanti del Paese

La pescarese "Marlò" finalista del Premio Musicultura

C'è una pescarese doc tra i 16 finalisti della XXV Edizione di “Musicultura” (già Premio Recanati) che si è affermato come una delle rassegne musicali italiane più innovative ed uno dei pochi appuntamenti radiofonico-televisivi fissi del panorama musicale italiano (Radio1 Rai, Rai 2, Rai 3), sentito come sinonimo di cultura, intrattenimento, spettacolo. Federica Di Marcello in arte MARLÓ si esibirà insieme alla sua band (Michele Cocciardo, Giuseppe Chiara, Giuseppe Seccia e Raffaele Trapasso) il 22 marzo in anteprima nazionale al teatro Persiani di Recanati con "La donna di scorta" canzone di cui è autrice di testo e musica. I sei finalisti saranno selezionati dal Comitato Artistico di Garanzia, formato da Enzo Avitabile, Claudio Baglioni, Edoardo Bennato, Luca Carboni, Ennio Cavalli, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Giorgio Faletti, Tiziano Ferro, Max Gazzè, Giorgia, Maurizio Maggiani, Dacia Maraini, Marta sui tubi, Gino Paoli, Pau (Negrita), Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Michele Serra, Daniele Silvestri, Paola Turci, Roberto Vecchioni, Sandro Veronesi, Antonello Venditti. I restanti due artisti verranno scelti invece in base alle preferenze del pubblico, che a partire dalla primavera prossima potrà ascoltare e valutare le canzoni finaliste sulle frequenze di Rai Radio 1, la radio ufficiale di Musicultura festival, e sul WEB. Al vincitore assoluto andranno in premio i 20.000 euro del Premio UBI, Banca Popolare di Ancona. Federica Di Marcello, in arte Marlò, nasce a Pescara il 5 febbraio del 1990, nonostante tutto le piace il mare solo di sera ed il sole a piccole dosi. Decide di fare musica dopo aver scoperto per caso una tastiera dentro casa, completamente impolverata che userà come baratto con il padre che la voleva giocatrice di pallavolo in seria A. Si trasferisce a Milano nel 2009 dove frequenta il CPM fino a che qualcuno non le ha detto "sai che le cose che scrivi sono tutte potenziali canzoni?". Da qualche anno si dedica alla scrittura, all'osservazione di quello che le rotola intorno ed insieme al trio di cui fa parte ( Marlò acoustic trio), fa serate nei locali di Milano e qualche trasferta verso il sud. Parla di se in terza persona perché le biografie sono una cosa semiseria…la parte seria è l'uso della terza persona.

Claudia P.

mercoledì 12 marzo 2014, 11:51

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
federica di marcello
musicultura
pescara
milano
marl
musica
Cerca nel sito

Identity