La montagna uccide

Trovato il corpo di Lanfranco Castiglione, 25 anni di Montebello di Bertona. Era sotto quattro metri di neve

La montagna uccide

RIVISONDOLI. MORTI ENTRAMBI GLI ALPINISTI TRAVOLTI DA UNA SLAVINA. Questa mattina è stato trovato, sotto quattro metri di neve, anche il corpo di Lanfranco Castiglione, 25 anni di Montebello Di Bertona. Giovedì, insieme all'amico Frabrizio di Giansante, 36 anni di Penne, aveva deciso di trascorrere una giornata sportiva a Monte Pratello, Rivisondoli, punto di riferimento dello sci per tutti gli appassionati del centro sud Italia. Il suo cadavere è stato ritrovato nella zona conosciuta come La Croce, a quota 1700 metri sopra il livello del mare. E' successo che i due, forse impegnati in qualche fuori pista con gli sci, siano stati travolti da una o due slavine consecutive. La neve fresca, infatti, era caduta abbondantemente già da giovedì pomeriggio ed è verosimile ipotizzare il distaccamento del manto nevoso proprio in quella zona. Insomma, una vera tragedia della montagna: due amici che non tornano a casa dai loro cari è qualcosa di veramente duro da accettare. I due, tra l'altro, erano molto noti anche a Pescara, dove frequantavano i locali del centro cittadino. Su facebook il dolore di tutti gli amici che continuano a postare messaggi sui rispettivi profili del social network.  

twitter@subdirettore 

sabato 19 gennaio 2013, 12:32

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fabrizio di giansante
faceboo
lanfranco castiglione
ruzzo
slavina
abescursionisti
morti
monte pratello
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!