La deriva petrolifera abruzzese: i sindaci ne parlano a Lanciano

Dalla Commissione Via, dopo Ombrina, è arrivato l'ok anche a Elsa 2. Il pozzo esplorativo sorgerà a soli 7 km dalla riserva naturale dei Ripari di Giobbe

La deriva petrolifera abruzzese: i sindaci ne parlano a Lanciano

NO ALLA DERIVA PETROLIFERA. I sindaci dei Comuni di San Vito Chietino, Rocca San Giovanni e Torino di Sangro, rispettivamente Rocco Catenaro, Gianni Di Rito e Silvana Priori, terranno una conferenza stampa stamane alle ore 11, presso il Bar dei Portici a Lanciano, sulle azioni tese ad evitare la deriva petrolifera nella regione Abruzzo. Nell’occasione si farà riferimento anche ad alcuni documenti relativi alla stretta connessione tra Ombrina mare e il Parco della Costa Teatina.

A PESCARA LA MANIFESTAZIONE NO TRIV? Intanto Pescara potrebbe ospitare la grande manifestazione No Triv che si sta preparando in questi giorni e che è prevista per il prossimo 24 maggio. Già due anni fa il capoluogo adriatico venne scelto per il corteo di protesta contro Ombrina. Intanto il consigliere comunale del Pd Piero Giampietro ha dichiarato:

"La scelta del turismo ambientale rappresenta una concreta opportunità economica, una risposta possibile all'emigrazione di massa di una intera generazione. Ecco perché siamo convinti che questa battaglia vada oltre le appartenenze politiche e di partito, e che il 24 maggio sia, come nel 2013, una grande festa pacifica nella quale l’Abruzzo sceglie di guardare al futuro e non a un passato petrolchimico fuori tempo massimo".

DOPO OMBRINA C'E' ELSA. Nei giorni scorsi il Wwf Abruzzo ha segnalato che "dopo Ombrina Mare è arrivato l'ok della Commissione Via nazionale anche per Elsa 2, un progetto di ricerca con pozzo esplorativo a soli sette chilometri dalla Riserva naturale regionale dei Ripari di Giobbe". Un progetto, si legge in una nota, "che, viste le grandi similitudini geologiche con l'area di Miglianico, nonostante le smentite della proponente nelle contro osservazioni, avrà le stesse esigenze di Ombrina Mare: una raffineria". Annamo bene...

La sentinella ambientale

giovedì 09 aprile 2015, 07:15

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ombrina
elsa
ambiente
chieti
commissione
Cerca nel sito