La Virtus torna alla vittoria: Avellino battuto al "Biondi" 1 a 0

Una rete al 33esimo del primo tempo di Piccolo regala la vittoria ai ragazzi di D'Aversa. Lanciano a quota 43 punti: obbiettivo salvezza centrato

La Virtus torna alla vittoria: Avellino battuto al "Biondi" 1 a 0

TORNA ALLA VITTORIA LA VIRTUS CHE BATTE L'AVELLINO CON IL MINIMO PUNTEGGIO DI 1 a 0. Allo stadio Biondi, gremito in ogni ordine anche per la presenza dei numerosi tifosi irpini, la Virtus ha avuto la meglio con il minimo punteggio su un grintoso Avellino. I rossoneri dopo un mese di pareggi, tornano alla vittoria, pienamente meritata, contro i biancoverdi, avversari di rango che, nonostante la sconfitta odierna, occupano ancora la terza posizione in classifica. Il Lanciano, con i tre punti guadagnati oggi, consolida la sua posizione al nono posto insieme al Perugia con 43 punti. Mister D'Aversa, contro le previsioni, ha schierato inizialmente Vastola al posto di Di Cecco e Monachello al posto di Gatto che farà il suo ingresso in campo nel secondo tempo.

IL PRIMO TEMPO. La prima azione pericolosa è dei padroni di casa: al 9° Piccolo scodella una palla per Thiam, ma Gomis riesce ad anticipare il senegalese. All'11° sugli sviluppi di un calcio d'angolo, è ancora Thiam ad avere la palla buona per passare in vantaggio, ma il suo tiro troppo centrale è facile preda di Gomis. Al 27° l'arbitro decreta un calcio di punizione per un fallo di Grossi su Schiavon. Dai 15 metri calcia Zito all'angolino basso, ma Aridità si distende e para. Al 33° gli abruzzesi vanno in goal dopo un'azione insistita. La palla perviene a Piccolo che tutto solo a tu per tu con l'estremo difensore ospite non sbaglia e porta in vantaggio i rossoneri. Il Lanciano non si arrende e ci riprova al 37° con una triangolazione Mammarella, Monachello, Piccolo il cui tiro è parato da Gomis.Il primo tempo si chiude con i frentani in vantaggio di 1 a 0 sugli irpini.

IL SECONDO TEMPOI biancoverdi non ci stanno a perdere e già al terzo minuto con Trotta cercano il pareggio. Il suo forte tiro è respinto da Aridità. All'8° l'arbitro fischia un calcio a 2 in area ospite in seguito ad un errore di Gomis, ma la Bordata di Bacinovic viene respinta dal portiere irpino. Al 18° Monachello fa tutto da solo: si libera di un difensore e calcia di precisione. Il suo tiro però finisce sul palo con il portiere fuori causa. La gara scivola verso la fine con gli irpini in attacco, ma senza impensierire troppo i rossoneri.

TABELLINO: VIRTUS LANCIANO 1 AVELLINO 0

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Aridità, Conti, Aquilanti, Amenta, Mammarella, Vastola (15°st Di Cecco), Bacinovic, Grossi (42° Paghera), Piccolo (22°st Gatto), Monachello, Thiam. A disp: Petrachi, Nunzella, De Silvestro, Agazzi, Pinato.
Allenatore: D'Aversa
AVELLINO (4-3-1-2): Gomis, Pisacane, Ely, Chiosa, Bittante (21°st Comi), D'Angelo (11°st Almici), Arini, Zito, Schiavon, Castaldo (42°st Mokulu), Trotta. A disp: Frattali, Fabbro, Sbaffo, Angeli, Regoli, Kone.

Allenatore: Rastelli
Arbitro: Minelli di Varese. 

Redazione Independent

sabato 14 marzo 2015, 20:09

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
virtus lanciano
avellino
clasifica
d\'aversa
gatto
Cerca nel sito