La Virtus sfiora l'impresa anche contro Siena

Serie B. Spettacolo ed emozioni al Biondi: finisce 1-1. Rosina risponde l'inzuccata di Plasmati

La Virtus sfiora l'impresa anche contro Siena

IL LANCIANO DEVE ACCONTENTARSI DI UN 1 A 1 CON IL SIENA. Non lasciatevi ingannare dalla posizione in classifica del Siena che di punti ora, dopo il pareggio odierno, ne ha 14, perché se considerate i 5 punti di penalizzazione ora lo trovereste appaiato al Modena con 19 punti a ridosso delle prime. Mister Beretta ha dimostrato, anche oggi, di disporre un undici di tutto rispetto. C'è da dire però che ha avuto dalla sua anche una buona dose di fortuna. Purtroppo il limite del Lanciano dei miracoli è che pur producendo tanto alla fine realizza poco.

LA GARA Che i rosso-neri avessero il dente avvelenato per la sconfitta immeritata di domenica contro il Modena, lo si è capito subito da quello stacco imperioso di Plasmati che, sfoderando il suo numero preferito, il colpo di testa cioè, ha trasformato in rete il corner calciato da Mammarella ( e da chi altri se no?). Il gigante Plasmati (quasi 2 metri di altezza), che ha sostituito Falcinelli squalificato, con la prestazione odierna ha ipotecato il posto al centro delle punte Baroni permettendo. Il Siena che deve fare a meno di Spinazzola, Mannini e Grillo, scende in campo con un insolito 3-5-2, mentre mister Baroni schiera i suoi con il classico 4-3-3.

IL PRIMO TEMPO. Al Biondi le due formazioni hanno dato vita ad uno spettacolo calcistico vibrante e pieno di emozioni. Al 7° minuto Plasmati realizza la seconda rete personale del campionato insaccando di testa prepotentemente la palla servitagli dall'angolo dal solito Mammarella. Rabbiosa è stata la reazione dei bianconeri che in un paio di occasioni hanno fatto tremare gli oltre 4.000 tifosi frentani accorsi sugli spalti del Biondi. Sepe al 17° sventa una conclusione di Valiani. Il Lanciano è sempre pericoloso con i laterali Piccolo e Gatto che cercano la testa di Plasmati. La prima frazione di gioco si conclude con il risultato di 1 a 0 per la Virtus.

IL SECONDO TEMPO. Al 4° minuto è ancora Plasmati ad impegnare Lamanna dalla breve distanza. Dopo alcune incursione dei toscani che non preoccupano più di tanto Sepe, al 30° arriva la beffa per i padroni di casa: Rosina ben servito da Paolucci segna la rete del pareggio. Immediata ma sterile la reazione del Lanciano. Al 90° un colpo di testa di Vastola fa gridare al goal, ma l'ottimo Lamanna riesce a parare. L'incontro si chiude così con un pareggio che soddisfa i senesi ma lascia l'amaro in bocca agli abruzzesi. Ciò nonostante per ora i frentani, in attesa del posticipo di lunedì dell'Empoli che affronterà fuori casa la ternana, sono in vetta alla classifica.

TABELLINO E PAGELLE

Virtus Lanciano (4-3-3): Sepe 6,5, De Col 6,5, Troest 6,5, Amenta 6,5, Mammarella 7, Di Cecco 6,6, Buchel 6, Casarini 6,5, Piccolo 6 (32°st Fofana 6 ), Plasmati 7 (37° Vastola s.v), Gatto (25°st Thiam 6). A disp: Casadei, Aquilanti, Germano, Minotti, Paghera, Turchi. Allenatore: Baroni 6,5.

Siena (3-5-2): Lamanna 7, Feddal 6, Giacomazzi 6,5, Dellafiore 6,5, Angelo 7, Pulzetti 6, Vergassola 6 (23°st Schiavone 6,5), D'Agostino 6 (1°st Paolucci 6,5), Valiani 6,5 (38°st Rossetti s.v), Rosina 6,5, Giannetti 6. A disp: Farelli, Moreno, Scapuzzi, Milos, Crescenzi, Thomas. Allenatore: Beretta 6.

Arbitro: Nasci di Bari

Clemente Manzo

sabato 09 novembre 2013, 19:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
lanciano
siena
pagelle
classifica
serie b
calcio
pagel
Cerca nel sito

Identity