La Virtus in 10 uomini rimonta 2 goal al Trapani e pareggia

Rossoneri aggrappati alla zona playoff con 55 punti. L'impresa contro i siciliani è da consegnare alle pagine di storia calcistica del Lanciano

La Virtus in 10 uomini rimonta 2 goal al Trapani e pareggia

LA VIRTUS IN 10 UOMINI RIMONTA 2 GOAL TRAPANI E PAREGGIA. Quella compiuta oggi dalla Virtus al Biondi è un'impresa da incorniciare negli annali della società. Quando mancavano solo 20 minuti alla fine della partita, quando formazioni ben più quotate di quella allenata da mister Baroni si sarebbero arrese, il Lanciano sotto di 2 goal e con un uomo in meno per giunta, è riuscito nell'impresa di mettere a segno 2 reti e di pareggiare contro l'altra formazione rivelazione del campionato il Trapani. Il pareggio fortissimamente ricercato dai giocatori abruzzesi che oltre alle gambe ed alla testa hanno messo in gioco anche tanto orgoglio e tanto cuore, ha consentito ai rosso-neri di restare ben aggrappati alla zona play-off a 55 punti. Sabato prossimo, se il Lanciano afffronterà la prima in classifica con la stessa determinazione mostrata oggi contro il Trapani, per il Palermo, già in festa per la promozione in serie A, non sarà facile battere gli abruzzesi che purtroppo dovranno fare a meno per squalifica di tre importanti pedine come Mammarella, Thiam e Paghera.

PRIMO TEMPO. Al 20° Nordi intuisce il traversone di Mammarella per Piccolo e riesce ad anticiparlo. Al 22° l'errore clamoroso di Aquilanti che sbaglia il retropassaggio per Sepe. Ne approfitta il bomber Mancosu, che segna la rete numero 22 in questo campionato e porta in vantaggio i siciliani. Al 23° il Trapani potrebbe raddoppiare con Basso, ben servito da Mancosu, ma Sepe sventa la minaccia. Al
32° si fa vivo il Lanciano dalle parti di Nordi che anticipa Falcinelli lanciato da Mammarella. Il primo tempo si chiude con il Lanciano sotto di un goal.

SECONDO TEMPO. Scendono in campo le formazioni del primo tempo senza sostituzioni. Al 4° ammonito Mammarella per un inutile fallo su Mancuso. All'11° Baroni sostituisce Aquilanti con Thiam e passa dal 3-5-2 al 4-3-3. Al 16° secondo cartellino giallo per Mammarella che viene espulso dall'arbitro La Penna. Al 19° in due occasioni Sepe salva la porta frentana prima su Mancuso e poi, sulla ribattuta, su Gambino.  Al 23° raddoppio del Trapani con Basso ben servito da Gambino. Reagisce la Virtus che al 25° reclama un calcio di rigore che però l'arbitro non vede. Cartellino giallo per Thiam per simulazione. Al 29° grande azione personale di Thiam che calcia a rete, Nardi respinge
e l'accorrente Piccolo accorcia le distanze. Boscaglia preoccupato per la reazione del Lanciano, rafforza la difesa sostituendo Mancosu con Abate. Al 39° Baroni tenta il tutto per tutto: mette dentro Turchi al posto di Piccolo. La mossa si rivela quanto mai azzeccata perché dopo solo 3 minuti l'attaccante segna la rete del pareggio. A propiziare il goal di Turchi è ancora una volta lo scatenato Thiam. La partita si  conclude dopo tre minuti di recupero con i tifosi frentani che esultano sugli spalti.

TABELLINO E PAGELLE

VIRTUS LANCIANO (3- 5-2): Sepe 7, Aquilanti 5 (11° pt Thiam 8), De Col 6, Troest sv ( 10 pt Ferrario 6), Amenta 5,5, Mammarella 5,5, Casarini 6, Paghera 6, Buchel 6, Falcinelli 6, Piccolo 6,5 (39°st Turchi 7). A Disp: Branescu, Ficagna, Vastola, Minotti,, Comi, Gatto. Allenatore: Baroni.
TRAPANI (4-4-2): Nordi 7, Pagliarulo 6, Priola 6, Terlizzi, Ciaramitano 6, Feola 6, Basso 7 (39° st Garufo sv), Nizzetto 5,5, Rizzato 5,5, Mancosu 7 (35°st Abate sv), Gambino 6 (25° st Pirrone 5). A disp: Pacilli, Martinelli, Raimondi, Marcone, Yaisien, Daì. Allenatore: Boscaglia.
Arbitro: La Penna di Roma.

Clemente Manzo

domenica 04 maggio 2014, 08:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
virtus
lanciano
tabellino
pagelle
classifica
trapani
thiam
mancosu
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano