La Virtus acciuffa il pari in pieno recupero e resta in zona playoff

Ancora una volta è stato il mancino Mammarella a fare la differenza: contro lo Spezia finisce 2 a 2

La Virtus acciuffa il pari in pieno recupero  e resta in zona playoff

LA VIRTUS ACCIUFFA PROPRIO IN PIENO RECUPERO IL PAREGGIO 2-2 CON LO SPEZIA E RESTA IN ZONA PLAY-OFF. Il pareggio di oggi, miracolosamente acciuffato a tempo scaduto, consente agli abruzzesi di poter ancora sperare nei play off. Gli uomini in campo, consapevoli dell'importanza della gara, un vero spareggio per accedere ai play off, hanno disputato una partita avvincente e quando i liguri già pregustavano la vittoria e i tre punti, la caparbietà degli uomini di Barone che hanno combattuto con le unghie e con i denti, ha consentito ai frentani di conseguire l'agognato pareggio. Ancora una volta è stato il mancino Mammarella a fare la differenza: il capitano pescarese, pur non segnando, oltre ad aver vinto il confronto diretto con Schiattarella, con i suoi cross pericolosi ha permesso alle punte di produrre una serie di azioni pericolose ed il goal del primo pareggio di marca Paghera.

IL PRIMO TEMPO. Parte a spron battuto lo Spezia che già nei primi minuti ha un paio di buone occasioni per passare in vantaggio al 4° con Bellomo e al 7°. Al 12° Culina potrebbe segnare ma il palo sostituisce Sepe. Thiam replica ma senza concludere. Una buona occasione per Piccolo ma l'ex Leali sventa con un bell'intervento il pericolo per i liguri. La prima frazione di gioco che ha visto gli aquilotti dominare il campo, si conclude con un risultato ad occhiali.

IL SECONDO TEMPO. Al 14° è ancora Thiam a fallire un favorevole occasione. 5 minuti dopon passano in vantaggio gli ospiti con un gran bolide dalla distanza di Carrozza. Il Lanciano non demorde e al 28° pareggia grazie a Paghera ottimamente servito da capitan Mammarella. Al 29° lo Spezia va di nuovo a segno con Lisuzzo che insacca con una perfetta rovesciata. La Virtus riesce ancora una volta a recuperare e pareggiare in extremis con Gatto servito da Paghera.

VIRTUS LANCIANO (4-3-3): Sepe 6, De Col 6, Amenta 6, Ferrario 6 (32°st Comi sv), Mammarella 7,Casarini, Buchel, Di Cecco (19°st Paghera 7,5), Piccolo 6 (19°st Gatto 7), Falcinelli 6, Thiam 6,5 . A disp: Branascu, Ficagna, Ragatzu, Nunziella, Vastola, Aquilanti, Casarini, Turchi. Allenatore: Baroni 6.
SPEZIA (4-4-2): Leali 7, Madonna 5,5, Magnusson 6, Lisuzzo 7, Migliore 6, Schiattarella 5,5 (44°st Seymour sv), Appelt Pires 6, Sammarco 6, Culina 7 (23°pt Carrozza 7), Bellomo 6, Ferrari 5,5. A disp: Valentini, Gentsoglou, Ashong, Orsic, Ebagua, Catellani. Allenatore: Mangia 6.
Arbitro: Roca di Foggia

Clemente Manzo

sabato 17 maggio 2014, 18:30

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
spezia
lanciano
playoff
classifica
risultato
tabellino
pagelle
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano