La Sindrome dell'Ira di Dio

Venerdì presentazione del nuovo romanzo di Giovanni Di Iacovo.

La Sindrome dell'Ira di Dio

IL NUOVO LIBRO DI GIOVANNI DI IACOVO. Se siete in crisi d'astinenza dopo aver letto "Tutti i poveri devono morire" allora dovete aspettare ancora un pò. Ma poco. Venerdi 10 maggio, infatti, h.18 presso l'Auditorium Petruzzi (Via delle Caserme, Centro Storico, Pescara), si terrà la presentazione show del nuovo romanzo di Giovanni Di Iacovo "La Sindrome dell'Ira di Dio". Ci saremo anche noi di Abruzzo Independent, oltre a Luigi Di Fonzo (resp. cultura Il Centro) e Adriano Angelini (editore Zero91, Milano). Ad introdurre Lucia Zappacosta mentre il reading sarà curato da Daniele Ciglia e Zulima Memba. Videoproiezioni by Virginia Jukuki Capoluongo. Al bookshop: Letizia D'Alberto

TRAMA DEL ROMANZO. Liebe è una escort anarchica che accetta tra i suoi clienti solo perdenti, freak e borderline. Bellissima, con un solo difetto: le manca l’occhio sinistro. Un “furto” subìto in seguito a un rapimento del quale non ricorda assolutamente nulla. Eppure, Liebe, continua a ricevere lettere d’amore da uno sconosciuto che sembra sapere molte cose su quanto le è accaduto. Una notte, un suo cliente si suicida dopo averle donato un sorprendente ma gravoso segreto: la verità sulla creazione del virus Hiv e, cosa ancor più importante, la formula del suo antidoto. Da quel momento, Liebe precipiterà in un vortice di eventi tra chi vorrà avere l’antidoto per sé, chi per distruggerlo, chi per farne un business. Le vicende la porteranno dalle magiche ritualità di Haiti al lato più oscuro del burlesque di Londra, a una micronazione di supremazisti bianchi e a molto altro ancora. Liebe comprenderà come nulla le sia mai accaduto per caso, in un caleidoscopico noir iniettato di fulminante ironia e atmosfere da fiaba gotica.

BIO. Giovanni Di Iacovo, svolge attività di ricerca in Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea presso l’Università G. D’Annunzio di Pescara. Dirige da undici anni il Festival Adriatico delle Letterature ed è autore di racconti e romanzi tra cui Sognando una cicatrice (Castelvecchi, 2000), Sushi Bar Sarajevo (Palomar, 2007), Tutti i poveri devono morire (Castelvecchi, 2010) e La Sindrome dell’Ira di Dio (Zero91, 2013). É dottore di ricerca in Culture dell’Area Adriatica e del Mediterraneo ed è attualmente Consigliere comunale di Pescara. Alcuni suoi testi sono stati messi in scena in Viaggio nelle Metropolis con Stefano Benni e David Riondino e tradotti in diverse lingue. É risultato vincitore di numerosi premi tra cui la Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo (Sarajevo, 2001), il Premio De Lollis (2006) e il Premio Teramo (2006).

Redazione Independent

martedì 07 maggio 2013, 12:41

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
di iacovo
libro
sindrome ira di dio
tutti i poveri devono morire
castaldi
pescara
Cerca nel sito