La Rolli mantiene i livelli occupazionali, sciopero rientrato

Si torna dunque alla normale attività lavorativa in attesa dell'incontro del 17 novembre, presso la sede di Confindustria Teramo

La Rolli mantiene i livelli occupazionali, sciopero rientrato

ROLLI, RIENTRA LO SCIOPERO. La Rolli Industrie Alimentari Spa di Roseto degli Abruzzi accoglie per ora le richieste sindacali di sospensione dell'esternalizzazione di alcuni servizi (come quelli di facchinaggio) e di mantenimento del contratto dell'industria alimentare evitando la novazione in contratto agricolo. Dal canto loro, le organizzazioni sindacali sospendono lo sciopero in atto consentendo la ripresa della normale rotazione nelle assunzioni del personale stagionale. E' quanto emerso a conclusione del tavolo delle trattative in Provincia a Teramo fra la dirigenza della Rolli, le organizzazioni sindacali e la Provincia.

SI TORNA AL LAVORO. Dunque, dopo otto giorni di sciopero si torna alla normale attivita' lavorativa in attesa dell'incontro del 17 novembre, presso la sede di Confindustria Teramo. Saranno per il momento mantenuti i livelli occupazionali (sono circa 800 i lavoratori di cui 200 a tempo indeterminato e i restanti con contratto stagionale). Il presidio dei lavoratori iniziato nel primo pomeriggio di ieri davanti al palazzo provinciale si e' svolto senza problemi in forma pacifica. La riunione e' durata quasi sei ore. La ripresa del ciclo lavorativo consentira' all'azienda di trasformazione di prodotti alimentari di recuperare commesse e di evitare il deperimento della materia prima.

Gli Indipendenti

martedì 04 novembre 2014, 07:03

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
rolli
lavoro
roseto
abruzzi
sciopero
mobilitazione
Cerca nel sito