La Regione Abruzzo finanzia il Porto di Francavilla. Lavori al via entro marzo

Finanziamento da 2,5 milioni di euro per completare l'infrastruttura bloccata da decenni. Luciani esulta e si prepara al rush finale

La Regione Abruzzo finanzia il Porto di Francavilla. Lavori al via entro marzo

D’ALFONSO: "PORTO DI FRANCAVILLA, LAVORI AL VIA ENTRO MARZO" Inizieranno entro marzo i lavori di completamento del porto di Francavilla al mare. Lo ha detto questa mattina in conferenza stampa il Presidente della Giunta regionale Luciano D’Alfonso nel presentare - insieme al sindaco Antonio Luciani e al consigliere regionale Lucrezio Paolini - le opere per la funzionalità dell’approdo. All’inizio dell’incontro con i giornalisti, Luciani ha ringraziato D’Alfonso per la concessione del finanziamento (2,5 milioni) e ha ricordato: “Quando sono stato eletto l’opera era sotto sequestro, ora diverrà un’opportunità per il territorio che genererà un’economia”. Poi ha preso la parola D’Alfonso: “Questa è un’opera simbolo, che corre parallela alla consiliatura targata Luciani: era un monumento alla decadenza ma nell’arco di 57 mesi è stata recuperata e diventerà un cantiere che permette alla città di realizzare la sua ambizione. Era giusto fare questo investimento, ci sono classi dirigenti che si spaventano e non decidono, Luciani invece è coraggioso e decide”. Il Presidente ha poi rievocato i suoi trascorsi francavillesi: “Ho vissuto qui, e vedevo i cittadini passare davanti a quell’aborto di opera con gli occhi chiusi. L’impegno assunto è stato di prendere questa incompiuta e finanziarla, e mi fa piacere sottolineare come Francavilla sia stato il primo Comune a contrarre l’obbligazione giuridicamente vincolante entro il 31 dicembre. La mia presenza qui oggi è un riconoscimento a questa efficienza”. Infine un’idea ulteriore per ridare slancio all’abitato: “Francavilla ha svolto un grande ruolo negli anni ’60 e ’70, facendo conoscere il mare d’Abruzzo fuori regione. Poi c’è stato il riflusso dato dalla gonfiezza dei risultati precedenti. Oggi deve ripartire l’ambizione della città. Bisogna riqualificare il primo pontile d’Abruzzo secondo le linee che detterà l’amministrazione comunale”. L’azienda che ha vinto l’appalto, la Nuova Oceanus Orca di Trani, pensa di utilizzare “cinque mesi per terminare i lavori, sempre se le condizioni meteorologiche non creeranno problemi”.

Redazione Independent

sabato 27 febbraio 2016, 17:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
porto francavilla
lavori
regione abruzzo
antonio luciani
sindaco
elezioni
nuova oceanus orca di trani
Cerca nel sito