La Provincia rivuole le chiavi

Pronta la diffida all'associazione "Don Orione" che per anni ha gestito la piscina. La Provincia: «Inadempienze palesi»

La Provincia rivuole le chiavi
VERTENZA "ORIONE". DIFFIDA ALL'ASSOCIAZIONE. Senza dubbio si finirà in tribunale la vicenda tra l'associazione Orione - centro di riabilitazione sanitaria e sociale dirette al recupero funzionale dei soggetti affetti da minorazioni fisiche, psichiche e sensoriali, accreditato dalla regione Abruzzo -  e la Provincia di Pescara, che è titolare della struttura. Proprio questa mattina infatti, tramite il provvedimento firmato dalla dirigente Nicoletta Bucco, è stata dato un'accelezione alla risoluzione del contratto con l'associazione sportiva dilettantistica Orione Pescara. «Si diffida l'associazione stessa - si legge nel provvedimento - a riconsegnare immediatamente alla Provincia l'impianto natatorio annesso all'Istituto Volta di Pescara, libero da persone e cose, unitamente alle chiavi»
Redazione Independent

martedì 11 dicembre 2012, 15:02

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
orione
piscina
pescara
centro
riabilitazione
notizie
diffida
provincia
contratto
Cerca nel sito