La Proger si congeda dal suo pubblico surclassando la Viola 85-66

Al Palaleombroni in un clima tutt'altro che dismesso Chieti vince 85-66. Venerdì prossimo a Voghera c'è in palio il settimo posto

La Proger si congeda dal suo pubblico surclassando la Viola 85-66

LA PROGER SI CONGEDA DAL SUO PUBBLICOSURCLASSANDO LA VIOLA. E’ stato un arrivederci alla prossima stagione denso d’energia quello che i giocatori della Proger hanno dato al pubblico del Palaleombroni. In un clima tutt’altro che dismesso e con il giusto atteggiamento mentale che coach Galli auspicava di trovare nei suoi alla vigilia, i teatini disintegrano la Viola dell’ex Moe Deloach, obbligata a vincere a Chieti per restare aggrappata al treno dei playoff e partita anche col giusto piglio tanto da costringere il coach varesino a spendere il suo primo timeout dopo 3’15” sul 2-11. Come al solito, le Furie iniziano a carburare sfruttando quella che è stata la loro arma vincente durante tutta la stagione: la difesa. Grande sacrificio da parte di Reggie Hamilton e di Andrea Ancellotti che riescono a contenere i calabresi e tripla di Matteo Palermo che permette alla Proger di rientrare in partita. Sul versante calabrese c’è da segnalare un’ottima prima frazione di Marco Ammannato, pressoché infallibile. Il primo quarto termina 21-23 e sottintende l’ennesima grande battaglia dei ragazzi di coach Galli, ancora privi di capitan Cardillo, infortunatosi questa volta alla schiena durante il match di domenica scorsa a Treviglio. La Viola, molto imprecisa al tiro nel secondo quarto di gioco, inizia a perdere terreno grazie anche a due triple consecutive di Monaldi intorno alla metà della frazione, che permette ai giocatori di casa di iniziare ad allungare, andando a riposo con un deciso e convincente 40-32. La ripresa del gioco lascia immaginare una seconda parte della gara molto combattuta, vista la posta in palio che i reggini devono sfruttare, ma escono fuori le personalità di Adam Sollazzo e Reggie Hamilton che mettono il sigillo alla gara ed allungano a +21 il vantaggio per i teatini alla fine del terzo quarto (63-42). Il primo vero caldo della stagione (sulle gradinate del Palaleombroni si stava tutti a maniche corte) e una certa supponenza delle Furie spianano la strada alla Viola per tornare in partita a -8 quando mancano 5” al termine. Dopo il secondo time out consecutivo, coach Massimo Galli rimette in campo Monaldi che, insieme con Hamilton, riesce ad imprimere alla gara la giusta spinta per mettere in cassaforte la vittoria finale. Passerella finale concessa al quintetto Proger da coach Galli negli ultimi 2 minuti e standing ovation ininterrotta da parte del pubblico teatino, che ringrazia i propri beniamini per questa indimenticabile stagione. Nelle prossime settimane sapremo qualcosa in più per il futuro della Proger, nel frattempo c’è da chiudere venerdì prossimo il campionato a Voghera contro l’Orsi Tortona: in palio c’è il settimo posto. Forza Furie, un ultimo sforzo!!!

Tabellino: Proger Chieti – Viola R. Calabria 85-66 (21-23, 19-9, 23-10, 22-24)

Proger Chieti: Hamilton 16 (3/3, 3/7), Ippolito 0 (0/1 da tre), Palermo 5 (1/3, 1/5), Paesano 4 (2/3), Ancellotti 13 (4/5, 1/1), Sergio 9 (0/3, 3/6), Monaldi 16 (3/5, 3/9), Sollazzo 22 (6/11, 3/5) N.E.: Cardillo, Di Giacomo
Tiri Liberi: 5/6 – Rimbalzi: 25 23+2 (Ancellotti 7) – Assist: 13 (Monaldi 5) – Cinque Falli: Hamilton
Viola R. Calabria: Deloach 19 (6/10, 0/5), Marcos Casini 11 (3/3, 1/5), Azzaro 0 (0/2), Rezzano 9 (3/6, 1/3), Lupusor, Spissu 3 (1/3 da tre), Rossi 2 (1/2), Rush 6 (2/7, 0/1), Ammannato 16 (7/12, 0/2) N.E.: De Meo
Tiri Liberi: 13/14 – Rimbalzi: 29 24+5 (Ammannato 12) – Assist: 6 (Deloach 3) ARBITRI: Antonio Migotto di Santo Stino di Livenza (VE), Marco Marton di Conegliano (TV) e Luca Maffei di Preganziol (TV)
Note – Spettatori 1250. Tiri Liberi: Chieti 5/6, R.Calabria 13/14. Rimbalzi: Chieti 25 (2 off.) R.Calabria 29 (5 off.). Assist: Chieti 13 (Monaldi 5), R.Calabria 6 (Deloach 3). Cinque Falli: Hamilton. Fallo antisportivo a Sollazzo.

Risultati:

Paffoni Omegna-Andrea Costa Imola 83-76
Bakery Piacenza-Givova Scafati 59-77
Basket Recanati-Remer Treviglio 101-94
Acmar Ravenna-Mec-Energy Roseto 77-67
De’ Longhi Treviso-Orsi Tortona 86-58
Europromotion Legnano-Mobyt Ferrara 67-84
Proger Chieti-Viola R. Calabria 85-66
Benacquista Latina-Bawer Matera 68-62

Classifica:

De’ Longhi Treviso 40,
Basket Recanati 38
Mobyt Ferrara 38
Remer Treviglio 36
Acmar Ravenna 36
Viola R. Calabria 34
Orsi Tortona 32
Proger Chieti 30
Givova Scafati 30
Paffoni Omegna 28
Mec-Energy Roseto 26
Andrea Costa Imola 24
Benacquista Latina 24
Europromotion Legnano 22
Bawer Matera 14
Bakery Piacenza 12
Evidenziate in giallo le squadre già ammesse ai playoff

Prossimo turno:

Viola R. Calabria-Acmar Ravenna
Mobyt Ferrara-Benacquista Latina
Givova Scafati-Basket Recanati
Remer Treviglio-Bakery Piacenza
Mec-Energy Roseto-Europromotion Legnano
Andrea Costa Imola-De’ Longhi Treviso
Orsi Tortona-Proger Chieti
Bawer Matera-Paffoni Omegna

Stefano Tortoreto

lunedì 13 aprile 2015, 08:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
proger
chieti
viola reggio calabria
tabellino
classifica
prossimo turno
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!