Chieti contro l’abusivismo delle professionalità paramediche

Al termine di tale corso saranno formati gruppi di agenti di Polizia Municipale idonei al controllo di tale reato sul territorio

Chieti contro l’abusivismo delle professionalità paramediche

CHIETI E' CONTRO L'ABUSIVISMO. DOmani, presso il Comando della Polizia Municipale di Chieti, si svolgerà il primo incontro del Corso di formazione per la lotta all’abusivismo delle professionalità paramediche voluto dal Comune di Chieti.

«Sempre più frequentemente in quest’ultimo periodo vengono comunicati alla Polizia Municipale di Chieti casi di abusivismo riguardanti sedicenti professionisti che si cimentano in attività paramediche – spiega la Comandante della Polizia Municipale, Donatella Di Giovanni – In particolar modo le segnalazioni riguardano presunti fisioterapisti svolgere tale attività senza idoneo titolo di laurea. Considerate le conseguenze, anche gravi, che questi soggetti possono causare alla salute dei cittadini, il Comune di Chieti-Comando di Polizia Municipale, in collaborazione con i N.A.S. di Chieti e il Sindacato dei Fisioterapisti, ha voluto organizzare un corso di formazione avente a oggetto il contrasto dell’abusivismo delle professionalità paramediche che servirà agli agenti di Polizia Municipale per acquisire le giuste competenze per la lotta a tale tipo di reato».

Al termine di tale corso saranno formati gruppi di agenti di Polizia Municipale idonei al controllo di tale reato sul territorio. All’incontro di domani interverranno il dott. Nicola Castelluccio, ufficio legale Spif; il dott. Giampiero Ricucci, ufficio lotta all’abusivismo Stip; l’avv. Giuseppe Riccio, specialista in professioni legali e i N.A.S. di Chieti.

Il corriere teatino

mercoledì 10 dicembre 2014, 17:39

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
abusivismo
cronaca
corsi
polizia
municipale
Cerca nel sito