La Pistoiese travolge per 4 a 1 il Teramo. Espulso Scipioni

Dopo la cocente sconfitta casalinga nel derby ancora un pesante ko. Abruzzesi scivolano al settimo posto in classifica

La Pistoiese travolge per 4 a 1 il Teramo. Espulso Scipioni

LA PISTOIESE TRAVOLGE PER 4-1 IL TERAMO CHE DAL 5° DELLA RIPRESA GIOCA IN 10
Dopo la cocente sconfitta casalinga de L'Aquila contro il Pisa nell'anticipo della decima giornata di ieri, anche i teramani subiscono la stessa sorte in terra toscana, sconfitti dai cugini toscani del Pisa, la Pistoiese, con il medesimo risultato di 4-1. Purtroppo anche i diavoli hanno dovuto disputare gran parte del secondo tempo in 10 per l'espulsione di Scipioni, apparsa eccessiva. Gli abruzzesi, da quel momento, sono apparsi demoralizzati incapaci di reagire, spianando la strada così alla goleada degli arancione. Dopo lo scivolone odierno i teramani scendono al settimo posto insieme a Grosseto e Pontedera con 14 punti a due lunghezze dalla zona play off.

IL PRIMO TEMPO. Sostanzialmente equilibrata la prima frazione di gioco, con una leggera prevalenza territoriale della Pistoiese che riesce ad imbastire alcune azioni pericolose con Mungo all'11° e al 28°. Al 33° sale in cattedra il Teramo che per poco non passa in vantaggio con Bonaiuto che però non riesce ad intercettare di testa un preciso servizio di Petrella.Poco dopo il Teramo passa in vantaggio: al 36° l'arbitro decreta un calcio di rigore per atterramento in area di Donnarumma trasformato dallo stesso bomber teramano. La prima frazione di gioco si chiude con i diavoli in vantaggio per 1 a 0 sui toscani.

IL SECONDO TEMPO. Il teramo nei primi minuti si fa pericoloso con Lapadula che per poco non porta a due il bottino di reti dei suoi colori. Dal 5°, dopo che l'arbitro ha espulso Scipioni, la musica è cambiata e la Pistoiese è salita in cattedra. All'11° arriva L'1-1 per merito di Coulibaly che segna da due passi. Al 21°, sull'onda dell'entusiasmo per il pari conseguito, i padroni di casa raddoppiano con Tripoli che di testa insacca ben servito da Falzerano. I teramani, sfiduciati, tirano i remi in barca tanto che al 37° Speranza realizza un autogoal mettendo la palla nella porta custodita da un costernato Tonti. Al 44°, allo scadere, firma la quarta rete Piscitella con una precisa palombella.

TABELLINO E PAGELLE

PISTOIESE (3-5-2): Pazzagli 6,5, Piana 6, Pasini 6, Golubovic 6,5, Frascatore 6, Di Bari 6,5 (8°st Piscitella 7), Vassallo 7, Calvano 7, Tripoli 7,5 (39°st Saric), Mungo 6 (9°st Coulibaly 6,5), Falzarano 7. A disp: Olczak, Falasco, Celiente, Ciciretti.
Allenatore: Lucarelli 6.
TERAMO (4-3-3): Tonti 6, Speranza 5, Scipioni 5, Perrotta 5, Diakité 5,5, Donnarumma 7 ( 14°st Brugaletta 6), Cenciarelli 5,5(24°st Lulli 5), Amadio 5, Petrella 6, Lapadula 6, Buonaiuto 5 (18°st Dipaolantonio 5). A disp: Serraiocco, Pigni, Masullo, Bucchi.
Allenatore: Vivarini5,5.
Arbitro: Rasia di Bassano Del Grappa.

Clemente Manzo

lunedì 27 ottobre 2014, 08:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pistoiese
teram
calcio
lega pro
tabellino
pagelle
risultato
Cerca nel sito