La Kirchner: «Italia depressa»

Fanno discutere le dichiarazioni del Presidente dell'Argentina sulle condizioni socio-economiche e sulla politica dell'Italia

La Kirchner: «Italia depressa»

IL PRESIDENTE DELLARGENTINA: ITALIA E' DEPRESSA. Il presidente dell'Argentina, Cristina Kirchner, non è una donna che le manda a dire. Anzi se c'è da scatenare una polemica - da buona donna sudamericana e pasionaria quale è - non c'è diplomazia che tenga. Intervistata sulla profonda inflazione che regna, da ormai un ventennio nella nazione che diede i natali ad Ernesto Che Guevara e Diego Armando Maradona, ha dichiarato: «Preferisco avere un’inflazione altissima e spropositata se so che la disoccupazione dal 34% è scesa al 3,5%; che la povertà è diminuita del 55%; che il pil viaggia di un +8% annuo; che la produttività industriale è aumentata del 300%; che c’è lavoro in Argentina, c’è mercato per tutti, e il mio popolo è molto ma molto più felice di prima, piuttosto che avere un’inflazione del 3% come in Italia, dove c’è depressione, disperazione, avvilimento e l’esistenza delle persone non conta più». Parole forti che è difficile smentire. Peccato che le politiche monetarie in Italia, come in altri paesi membrei della ue, non sia il Governo ma Bruxelles e la Bce.  



Marco Beef

lunedì 01 ottobre 2012, 13:36

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
italia
politica
monetaria
inflazione
disoccupazione
depressione
argentina
kirchner
cristina
maradona
ernesto che guevara
bruxelles
bce
presindente
Cerca nel sito