La Fortuna bacia L'Aquila

Un "Gratta e Vinci" cambia la vita di una famiglia aquilana: vinti 500mila euro. Cresce la febbre del gioco quindi i guai

La Fortuna bacia L'Aquila

SPENDE 5 EURO E SI RITROVA RICCA. Una donna ha acquistato un gratta e vinci da 5 euro, nella tabaccheria Torrione dei fratelli Ianni, in via Cardinale Mazzarino, a L'Aquila, e si è ritrovata all'improvviso ricca. L’eccezionale vincita da mezzo milione di euro fa il paio con quella del novembre 2011 quando furono vinti 200mila euro.

LA FEBBRE DEL GIOCO. Intanto, nei tempi della recessione più grave della storia industriale (dopo la crisi del 1929 quando crollò la borsa di New York) cresce il numero di persone che finiscono nel giro di usurai e della criminalità per soddisfare la sete di fortuna. E' boom di giocate nelle agenzie di scommesse, su internet dilagano le poker room oltre alle tradizionali lotterie italiane (Win for Life, Gratta e Vinci vari, etc).

Redazione Independent

lunedì 05 novembre 2012, 14:56

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l'aquila
gratta e vinci
donna
fortunata
via cardinale mazzarino
tabaccheria
ianni
Cerca nel sito