La 66/a del Trofeo Matteotti

Diciassette squadre professionistiche (quasi 190 corridori) iscritte alla classica ciclistica internazionale. Partenza da piazza Primo Maggio

La 66/a del Trofeo Matteotti

PELLIZZOTTI AL TROFEO MATTEOTTI - Alla 66/a edizione del "Trofeo Matteotti", gara classica del ciclismo internazionale, 188 chilometri e 500 metri di strada, parteciperanno diciassette squadre professionistiche, quasi 190 corridori iscritti. Le novità della competizione - si correrà domenica 29 luglio sul circuito di Pescara e alla quale partecipera' anche il campione d'Italia Franco Pellizotti - riguardano lo spostamento della partenza e dell'orario di gara. La corsa avrà inizio alle ore 12 e non più alle 11, come da tradizione, ed il ritrovo non sarà più in Piazza Repubblica, ma in Piazza Primo Maggio, nei pressi dello Stadio del Mare. L'anno passato si laureò campione Oscar Gatto.

IL RICORDO DI RICCI - L'assessore Carlo Masci, durante la conferenza stampa, ha voluto rendere omaggio allo storico patron della corsa, Renato Ricci, che "è stato l'anima del Mateotti per tanti anni e con cui ho condiviso momenti estremamente difficili in cui sembrava che questa corsa dovesse addirittura scomparire"

LA STORIALa competizione nacque nel 1945 grazie all'impegno di un gruppo di appassionati di ciclismo guidati da Fulvio Perna: dopo le macerie della guerra, la gara rappresentava per gli organizzatori un messaggio di pace e livertà. Sono state disputate 65 edizioni del trofeo, che è stato per tre volte prova valida per il campionato italiano professionisti (negli anni 1965, 1975 e 1995) laureando campioni d'Italia i "mostri sacri del ciclismo" Dancelli, Moser e Bugno.

 

reda inde

mercoledì 25 luglio 2012, 12:40

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
trofeo matteotti
66
edizione
ciclismo
gara
competizione
vincitori
gatto
bugno
moser
campione
classica
pescara
circuito
franco pellizzotti
novit
notizie
Cerca nel sito