L'uragano Noemi commuove l'Abruzzo e Papa Francesco I

La storia della bimba di 15 mesi di Guardiagrele malata di atrofia che i genitori vorrebbero curare col metodo stamina

L'uragano Noemi commuove l'Abruzzo e Papa Francesco I

LA PICCOLA NOEMI COMMUOVE L'ABRUZZO: DOMENICA  SI GIOCA A GUARDAGRELELA PARTITA DELLA SOLIDARIETA'. Iniziativa di solidarietà il 27 ottobre per Noemi, la bimba di 15 mesi di Guardiagrele (Chieti), affetta da Atrofia muscolare spinale di tipo 1, che i genitori chiedono di poter curare con il metodo Stamina. Anche il Papa Francesco I si è interessato al caso della piccola abruzzese: c'è stato recentemente uno scambio di lettere ed una telefonata affettuosa del Pontefice. Purtroppo, il Ministro della Salute Lorenzini ha chiuso le porte il faccia alla terapia ideata dal dott. Davide Vanoni e che, come dimostrato da recenti studi, sembra essere l'unica speranza per curare Noemi ed altre persone malate come la bimba abruzzese. La domanda nasce spontanea: perchè?

L'incasso della partita di calcio del campionato di terza categoria sul campo di Casacanditella (Chieti) tra S.Martino sulla Marrucina e Treglio sarà devoluto alla famiglia.

Redazione Independent

sabato 26 ottobre 2013, 15:55

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
noemi
abruzzo
partita
calcio
stamina
cura
solidariet
francesco
vanoni
lorenzini
Cerca nel sito