L'unica soddisfazione dai tifosi, Bahebeck e dalla matematica: che ancora non ci condanna

In un clima irreale per le note tragedie in corso il Delfino Pescara 1936 affonda sotto i colpi di Mitra Matri e Pellegrini. Biraghi sbaglia l'ennesimo penality

L'unica soddisfazione dai tifosi, Bahebeck e dalla matematica: che ancora non ci condanna

BRUTTISSIMO DELFINO NEL CLIMA IRREALE DELL'ADRIATICO. In un clima irreale per le note tragedie in corso, il Delfino Pescara 1936 affonda sotto i colpi di "Mitra" Matri e Pellegrini. Il francese Jean Christophe Bahebeck aveva riacciuffato il risultato ma poi, complice un Albano Bizzarri assoltamente rivedibile, oggi, ed una squadra evidentemente in difficoltà fisica e mentale è finita come sappiamo: cioè 3-1 per il Sassuolo, che ha vendicato i punti a tavolino assegnatici dalla Lega Serie A per aver schierato, all'andata, l'ex Ragusa. L'esterno Biraghi ha anche sbagliato l'ennesimo penality concessoci in questa stagione, un altro segnale chiaro sul quale la società dovrà riflettere e anche molto. Adesso infatti, dato che la matematica ancora ci condanna, è tempo di prendere provvedimenti. E' vero che siamo ultimi in classifica e che l'Empoli ha vinto ancora, ma siamo ancora nella 'palude' insieme al Palermo ed al Crotone. Forse serve un cambio alla conduzione della squadra, che non ha fatto un solo tiro in porta, perchè il mercato è stato fatto e questo Sassuolo di Eusebio Di Francesco, oggi, non è sembrato niente di che. Sabato 28 gennaio andiamo a "San Siro" contro l'Inter, poi mercoledì 1 febbraio ci toccherà allo Stadio Adriatico la Fiorentina per il recupero. Insomma c'è da sperare in un miracolo ma la nostra reatà è abituata anche all'impossibile. Preghiamo per i dispersi, le vittime del maltempo e il loro famigliari, questo tempo avaro che l'Abruzzo, non solo la Città di Pescara, sta vivendo prima o poi finirà. 

TABELLINO PESCARA SASSUOLO 1-3

(primo tempo 0-1)

MARCATORI: Matri (S) al 1' p.t.; Bahebeck (P) al 10' e Pellegrini (S) al 20' e Matri al 28' s.t.

PESCARA (3-4-2-1): Bizzarri; Fornasier, Stendardo, Coda (dal 30' s.t. Benali); Crescenzi, Cristante, Bruno, Biraghi; Verre (dal 18' s.t. Memushaj), Caprari; Bahebeck (dal 21' s.t. Pepe). All. Donatelli.
SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Lirola (dal 9' s.t. Antei), Cannavaro, Acerbi, Peluso; Aquilani, Mazzitelli; Berardi, Pellegrini (dal 36' s.t. Duncan), Politano; Matri (dal 30' s.t. Defrel). All. Di Francesco.

ARBITROValeri di Roma

NOTE: ammoniti Coda, Bruno, Caprari (P); Berardi, Pellegrini e Matri (S).


Romanzo

domenica 22 gennaio 2017, 16:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pescara sassuolo
matri
bahebeck
bizzarri
classifica
Cerca nel sito

Identity