L’ultima volta di “Operazione Quercia” a Campo Imperatore

Dal 30 agosto l’anteprima nazionale di “Scacco al Duce”, sulle ore finali di Mussolini e Petacci Promozione speciale per chi acquista i biglietti per entrambi gli spettacoli entro il 10 agosto

L’ultima volta di “Operazione Quercia” a Campo Imperatore

L'ULTIMA VOLTA DI OPERAZIONE QUERCIA A CAMPO IMPERATORESi anima ancora il salone delle feste dello storico albergo di Campo Imperatore. Per il terzo anno consecutivo, e per l’ultima volta, torna “Operazione Quercia”, lo spettacolo firmato da Pier Francesco Pingitore - coprodotto da UAO, Fondazione Cantiere Abruzzo Italia e Teatro Stabile d’Abruzzo con il patrocinio del Comune dell’Aquila -  che ha per tema la prigionia di Benito Mussolini nel settembre del 1943 e la sua successiva liberazione ad opera dei paracadutisti tedeschi, avvenimenti consumatisi proprio sulle vette del Gran Sasso. Uno scenario suggestivo per un’opera teatrale che ha registrato nelle passate edizioni un indiscusso successo di pubblico, tanto da essere stata proposta in più occasioni dal 19 giugno scorso su Rai Storia.

Le repliche di Operazione Quercia si terranno dal 24 al 28 agosto prossimi.

A interpretare il personaggio di Mussolini è un attore straordinario, per talento e somiglianza fisica, Luca Biagini, scelto dal regista e autore del testo insieme a tutti gli altri componenti del cast: Marco Simeoli, Valentina Olla, Federico Perrotta, Barbara Lo Gaglio, Alessandro Tirocchi, Morgana Giovannetti. Accanto agli attori i due ballerini Leonardo Bizzarri e Raffaella Saturni che, insieme a Perrotta, sono gli abruzzesi della compagnia.  Coreografie di Evelyn Hanack, costumi di Graziella Pera.

E’ un’esperienza fantastica – sottolinea l’attore Perrotta, fondatore di UAO produzioni- che prosegue per il terzo anno contro ogni previsione. La nostra prima volta all’Aquila è stata difficile, e non solo perché abbiamo recitato in quota e all’interno di una struttura nata per altre destinazioni, ma l’affetto del pubblico che ha riempito i nostri spettacoli ci ha convinto a replicare questo grande successo per l’ultima volta a 2200 metri. Grazie anche alla preziosa collaborazione di chi gestisce la struttura: Paolo Pecilli e il suo staff”.

Dal 30 agosto - dopo le ultime repliche di “Operazione Quercia” – Pier Francesco Pingitore, con Luca Biagini e tutto il team, metterà in scena in anteprima nazionalesempre a Campo Imperatore, l’ultimo atto della trilogia dedicata a Mussolini: “Scacco al Duce – l’ultima notte di Ben e Claretta”. Il primo atto, che  ha per titolo  “Quel 25 luglio a Villa Torlonia”, è stato rappresentato (2010) proprio a Villa Torlonia a Roma, ed ha per tema il ritorno a casa di Mussolini, nella notte in cui  fu sfiduciato dal Gran Consiglio. Il secondo è “Operazione Quercia”, mentre il terzo è proprio “Scacco al Duce”.

“Sacco al Duce” riguarda la notte  trascorsa da Mussolini e Clara Petacci nella cascina De Maria a Bonzanigo, e si conclude con la loro fine. Tra i personaggi evocati nel corso di quell’ultima notte,  e con i quali Mussolini ha una serie di incontri ideali, figurano Gabriele D’Annunzio, Vittorio Emanuele III, Edda Ciano. Oltre, ovviamente, a Clara Petacci.

I dettagli su “Scacco al Duce” saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà dopo Ferragosto all’Aquila e che vedrà la presenza dello stesso Pingitore.

E’ aperta, intanto, la prevendita dei biglietti per entrambi gli spettacoli, con formule speciali di promozione per chi acquista entro il 10 agosto.

Info e prenotazioni: 3335001699 – operazionequercia@gmail.com. I biglietti sono disponibili anche su www.ciaotickets.com. Tutti i dettagli sugli spettacoli saranno di volta in volta disponibili sulla fan page FB Spettacolo a Campo Imperatore.

Pier Francesco Pingitore è autore televisivo e regista. Nel 1965 ha dato vita alla compagnia del Bagaglino, firmando testi e regia di migliaia di spettacoli di cabaret televisivo, ai quali hanno partecipato nomi importanti dello spettacolo italiano. Nel 2013 ha vinto il Premio Acqui Storia con il libro Memoria del Bagaglino. Ha diretto numerosi film per il cinema e la tv.

UAO produzioni,  Unità Artistica Organizzativa, nasce da una reale esigenza di mercato per cui gli artisti non possono più essere semplici scritturati, ma devono diventare imprenditori e creare impresa. Socio fondatore è Federico Perrotta che annovera una decennale esperienza sul campo coniugando con successo la professione di attore con quella di imprenditore del settore.

Redazione Independent

martedì 28 luglio 2015, 13:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
operazione quercia
campo imperatore
mussolini
comune l aquila
notizie
gran sasso
Cerca nel sito