L'ospedale fantasma di Penne

La struttura è costata 15 milioni di euro e mai entrata in funzione. Il Governo: «Chiodi spieghi il perchè»

L'ospedale fantasma di Penne

L'OSPEDALE FANTASMA DI PENNE - Una relazione sull'Ospedale del Carmine, di Penne, costato 15 milioni di euro ma mai entrato in funzione. L'ha richiesta al presidente della Regione Abruzzo, Giovanni Chiodi, è del presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari, Antonio Palagiano. «La Commissione che presiedo - ha spiegato Palagiano - , nell'ambito dell'inchiesta che sta conducendo sui disavanzi sanitari regionali, ha necessita' di acquisire circostanziati elementi di informazione circa la grande struttura sanitaria realizzata a partire dagli anni '60 ma mai, di fatto, entrata in funzione». Dentro la struttura ci sarebbero macchinari sanitari costosissimi, arredi nuovi e pronti all'uso, oltre a centinaia di cartelle cliniche incustodite. La commissione d'inchiesta vuole vederci chiaro e per questo motivo è in attesa di una risposta da parte della Regione Abruzzo. Una cosa è certa: di questi tempi lo spreco di denaro pubblico è qualcosa che mette disgusto ai cittadini sempre più martoriati da tasse e gabelli per far funzionare la 'Macchina dello Stato'.

Reda Inde

 

venerdì 20 luglio 2012, 12:16

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ospedale
penne
fantasma
del carmine
chiodi
commissione
inchiesta
palagiano
Cerca nel sito