L'imprevedibile Di Mattia

L'autunno (si sa!) porta cambiamenti, anche in politica. Pronto il rimpasto di Giunta: via un consigliere Idv e due assessori?

L'imprevedibile Di Mattia

MONTESILVANO. L'IMPREVEDIBILE TATTICA DEL SINDACO. Il sindaco di Montesilvano, Attilio Di Mattia, 36 anni, sposato, prima di scendere in campo era un affermato analista finanziario; dunque, abituato a prendere decisioni importanti e di responsabilità, quantunque imprevedibili, pur di portare a casa il progetto: cioè, la massima protezione dell'investimento. In questo caso stiamo parlando dell'affaire Montesilvano e dell'attività di trading politico necessario a portare a termine quella strategia di lungo termine che risponde al nome di "cambiamento" nella quinta città d'Abruzzo per numero di abitati. Di Mattia che per professione - quella di prima e anche di adesso - si nutre di informazioni non è rimasto indifferente ai rumors che provengono da lontano, oltre che quelli di Palazzo (Baldoni), e per l'esattezza dalla capitale del potere politico (leggasi Roma). Di cosa stiamo parlando? Ma naturalmente del possibile rimpasto autunnale previsto nella Giunta del Primo cittadino. L'autunno (si sà!) è tempo di grossi cambiamenti, anche a Montesilvano.

VIA UN CONSIGLIERE IDV? Ci sono voci che il Sindaco stia pensando di scaricare ("politicamente") uno dei consiglieri dell´Idv - Enea D'Alonzo? O, forse, Fabio Vaccaro? - che sembrerebbe ormai indigesto a tutta la maggioranza per recuperare due consiglieri di minoranza, i quali entrerebbero nel Pd, sponda Matteo Renzi (un amico del sindaco di Montesilvano). Ciò comporterebbe un inevitabile rimpasto in Giunta, molto probabilmente, ai danni di due assessori. Chi? Questo non lo sappiamo. Potrebbe essere coinvolta l'assessore Stefania Di Nicola (Eventi e cultura)? Oppure quelli del Pd Feliciano D'Ignazio (Lavori pubblici), Adriano Chiulli (Urbanistica) o Enzo Fidanza (Bilancio)? Non è da escludere nemmeno la sostituzione dell'assessore "amico" Vittorio Iovine o di altri. Ma al momento la situazione non è affatto fluida. Quindi già azzardare l'ipotesi del rimpasto è di per sè uno scoop. Si sa - questo, invece, è certo! - che con l'approssimarsi delle elezioni politiche si stia creando un gruppo trasversale dei moderati ed che il sindaco ha in progetto di eliminare la parte più radicali e distruttiva dell'Assise montesilvanese. Ad irrobustire la teoria del rimpasto c'è da considerare anche, già dai primi giorni del suo insediamento, Di Mattia aveva parlato di "assessori a tempo". Inoltre - sono sempre rumors - sembrerebbe che qualcuno nella maggioranza stia creando più di un maldipancia verso l'applicazione del piano di governo deciso in campagna elettorale. Come diceva Bennato? "Sono solo canzonette" oppure è la verità?

Marco Beffe

martedì 20 novembre 2012, 17:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
montesilvano
attilio di mattia
assessore
consigliere
fuori
giunta
decisione
reimpasto
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!