L'IDEA DI UNA "NUOVA PESCARA" NON PIACE A TUTTI

Il progetto coinvolgerebbe le amministrazioni di Spoltore e Montesilvano

L'IDEA DI UNA "NUOVA PESCARA" NON PIACE A TUTTI

PESCARA - L'idea circola da tempo ma frenata dai soliti campanilismi di cortile. Originale fu la proposta di Luciano D'Alfonso di creare un gigantesca aera metropolitana unendo i comuni dei Chieti e Pescara. Ma anche allora l'idea dell'allora sindaco di Pescara si perse nel nulla.

Oggi la Fondazione PescaraAbruzzo e Camera di Commercio hanno rilanciato l'idea de '"La Nuova Pescara", uno studio presentato questa mattina dall'ordinario di Architettura dell'Università d'Annunzio Roberto Mascarucci. L'idea è quella di costituire una grande città dalla fusione di Pescara, Montesilvano (Pescara) e Spoltore (Pescara). "Con questo progetto unitario di prospettiva - ha detto il professor Mascarucci - nascerebbe una realtà territoriale che si candiderebbe a diventare la "capitale" della regione medio-adriatica".

giovedì 22 settembre 2011, 15:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
fondazione pescara abruzzo
camera di commercio
la nuova pescara
montesilvano
spoltore
roberto mascarucci
universit di architettura
Cerca nel sito

Identity