L'estetica, la cultura e la creatività d'Abruzzo al piemontese di nome Bracco

Il consigliere regionale eletto nelle fila del MoVimento 5 Stelle passa con la maggioranza. Leandro finisce sul blog di Grillo: "E' stato sospeso"

L'estetica, la cultura e la creatività d'Abruzzo al piemontese di nome Bracco

LA CULTURA, L'ESTETICA E LA CREATIVITA' AL PIEMONTESE DI NOME BRACCO. Il consigliere regionale Leandro Bracco, piemontese d'origine, giornalista di mestiere e con trascorsi nell'Italia dei Valori, ha accettato al volo l'avances del governatore Luciano D'Alfonso.

Sarà, dunque, il 37enne laureato in Scienza della Comunicazione (110 cum laude), segno zodiacale del Toro, ad occuparsi della fondamentale delega alla "Cultura, Estetica e Creatività" della Regione Abruzzo, un settore già pesantemente provato dall'inchiesta "Vate".

Naturalmente questa scelta ha scatenato le ire e l'indignazione dei colleghi nei banchi dell'opposizione che hanno accusato Bracco di tradimento. Sul blog di Beppe Grillo, contattato dai consiglieri regionali grillini abruzzesi, sostenuti dai parlamentari pentastellati, Bracco è stato ufficialmene sospeso a tempo indeterminato dal MoVimento 5 Stelle.

Redazione Independent

mercoledì 11 marzo 2015, 11:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
bracco
consigliere regionale
delega
cultura
luciano d\'alfonso
sospensione
Cerca nel sito

Identity