L'Idv perde un altro pezzo: lascia anche Bassam El Zohbi

Il consigliere comunale di Chieti ha deciso di abbandonare l'Italia dei Valori per aderire al Centro Democratico. Il partito dipietrista si rimpicciolisce sempre più

L'Idv perde un altro pezzo: lascia anche Bassam El Zohbi

IDV, EL ZOHBI LASCIA. L'Idv perde un altro pezzo e si rimpicciolisce sempre più. Il consigliere comunale di Chieti Bassam El Zohbi ha infatti lasciato il partito dipietrista, di cui era capogruppo, e ha comunicato alla Segreteria Generale del Comune la sua adesione al Centro Democratico preannunciando, nello stesso documento, la costituzione, in seno al consiglio comunale teatino, del nuovo gruppo 'Centro Democratico'.

"Rivolgo un saluto al segretario nazionale dell'Idv Ignazio Messina, al commissario regionale Luciano Pisanello, e a tutti i dirigenti regionali dell'Idv per i quali resta immutata e profonda la mia stima e la mia riconoscenza anche per aver sempre sostenuto le mie idee, iniziative e battaglie - dice El Zohbi - Purtroppo, pero', diverse vedute con alcuni rappresentanti locali del partito mi hanno indotto ad assumere questa decisione. Auguro all'Idv locale buon lavoro per il futuro".

MALEDETTE DIVERGENZE. Dunque, a causa di divergenze non meglio precisate con rappresentanti locali non meglio definiti si consuma un altro divorzio importante all'interno dell'Italia dei Valori, tenendo presente che El Zohbi si era mostrato, soprattutto in questi ultimi mesi, molto battagliero contro l'amministrazione Di Primio, e in tal senso il fatto che questa separazione si sia verificata alla vigilia della campagna elettorale per le comunali di Chieti fa sicuramente riflettere.

BASSAM SE NE VA NEL CENTRO DEMOCRATICO. "Anche nelle file del Centro Democratico - aggiunge El Zohbi - il mio impegno civico restera' immutato e sara' sempre sospinto da quello spirito di servizio verso il prossimo e verso le fasce piu' deboli che ha contraddistinto la mia attivita' politica negli ultimi dieci anni sia in qualita' di Assessore che di Consigliere Comunale di opposizione". El Zohbi, comunque, sembra non voler mollare nella sua "lotta" anti-Di Primio: "Sono convinto - afferma - che il Centro Democratico contribuira' alla vittoria del centrosinistra a Chieti e del nostro candidato sindaco Luigi Febo, con il quale, sono certo, avvieremo e realizzeremo un serio e concreto programma di rilancio della Citta' e di sostegno alle famiglie in difficolta' dopo cinque anni di 'mal governo' cittadino". Non va dimenticato, d'altronde, che El Zohbi e Febo sono stati compagni di giunta ai tempi dell'amministrazione Ricci, avendo ricoperto entrambi il ruolo di assessori. E allora che dire? In bocca al lupo, Bassam!

Il corriere teatino

domenica 15 marzo 2015, 07:22

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
centrodemocratico
politica
chieti
comune
elzohbi
italiadeivalori
Cerca nel sito