L'Aquila sfortunata e sprecona al "Fattori": contro il Pisa finisce 1-4

Pesante Ko casalingo degli aquilotti. Ma sul risultato finale peseranno gli errori arbitrali di Di Ruberto

L'Aquila sfortunata e sprecona al "Fattori": contro il Pisa finisce 1-4

AL FATTORI CROLLA L'AQUILA SFORTUNATA E SPRECONA CONTRO IL PISA PER 1-4. Allo stadio Fattori, dopo il pareggio strameritato a Reggio Emilia, gli aquilotti hanno fornito una prova deludente contro i toscani del Pisa. L'imprecisione dei rossoblù, gli errori arbitrali e una buona dose di sfortuna, possono aver contribuito a determinare un passivo così pesante, ma non bastano a spiegare del tutto il crollo degli abruzzesi nella seconda frazione di gioco. 

IL PRIMO TEMPO. Nei primi 45 minuti le squadre hanno badato soprattutto a controllare il centro campo, dando vita a rare azioni veramente pericolose. Bisogna aspettare il 17° per assistere ad un affondo aquilano, quando al 18° L'Aquila va vicino al goal con un'incornata d Perna finita fuori. Poco dopo è ancora Perna a fallire una buona occasione. Al 41° grande occasione sprecata da L'Aquila: Pacilli dribbla un avversario e serve Corapi che anziché servire Perna tutto solo, fa partire un tiro sbilenco. Goal sbagliato goal subito: al 43° il Pisa passa in vantaggio sugli sviluppi di un calcio da fermo. Sini commette fallo su Zaffagnini non rilevato dall'arbitro e serve Napoli che di testa passa a Morrone che da due passi insacca. Il primo tempo si chiude con i toscani in vantaggio per 1-0.

IL SECONDO TEMPO. Al 3° minuto i rossoblù pareggiano grazie a Pacilli che crossa per Scrugli che, a sua volta, dà a Del Pinto che con tutta calma mette dentro. Al 9° L'aquila ha l'occasione per passare in vantaggio con Sandomenico, ma Pelagotti è attento e salva la sua porta. 
L'estremo difensore pisano si ripete ancora una volta al 19° con un bell'intervento sul bomber Sandomenico. Ancora sfortunati gli abruzzesi che al 20° colpiscono un legno con Maccarone. Sugli sviluppi sandomenico insacca, ma l'arbitro annulla la rete apparsa regolare ai più. Il colpo di grazia per gli aquilani arriva al 22° quando Arma di testa mette dentro. Replicano i rossoblù al 30, ma l'incornata di Corapi finisce fuori. Al 35° il signor Di Ruberto annulla ancora una rete segnata da Perna per un off-side inesistente.  La terza segnatura pisana arriva su punizione calciata da Iori e deviata in rete da Corapi. Infine al 46° il Pisa segna ancora con Arma.

TABELLINO E PAGELLE: L'AQUILA 1 PISA 4

L'AQUILA (4-3-3): Zandrini 6, Scugli 6, Zaffagnini 5, Maccarone 5 (42°st Pomante sv), Pedrelli 6, Mancini 5 (23°st Ceccarelli 6), Corapi 6, Del Pinto 6.5, Pacilli 5, Perna 6, Sandomenico 6. A disp: Cacchioli, De Francesco, Triarico, Bernasconi.
Allenatore:Zavettieri 6
PISA (3-5-2): Pelagotti 6,5, Lisuzzo 6, Paci 6 (5°st Mandorlini 6), Sini 7, Pellegrini 6, Morrone 6,5, Iori 6,5, Misuraca 6 (40°st Finocchio sv), Dicuonzo 6, Arma 7,5, Napoli 6,5 (31°st Stanco). A disp: Moschin, Frediani, Giovinco, Beretta.
Allenatore: Piccioni in sostituzione di Braglia squalificato.
Arbitro: Di Ruberto di Nocera inferiore.

 

Clemente Manzo

domenica 26 ottobre 2014, 09:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l\'aquila
pisa
playoff
calcio
serie b
tabellino
pagelle
Cerca nel sito