Chi rinasce dalle macerie?

Era lo slogan post-terremoto. Oggi L'Aquila sta morendo: l'economia è in picchiata come il tasso di occupazione

Chi rinasce dalle macerie?

L'AQUILA RINASCE DALLE MACERIE? «Sono stati chiesti ulteriori sacrifici agli italiani con l’aumento della benzina e non è stato richiesto e neppure accettato a suo tempo, alcun aiuto per garantire alla città di L'Aquila ed alla Regione Abruzzo di poter usufruire della risorsa delle macerie. Siamo fermi ad un unico sito locale, scelto e confermato pochi giorni dopo il sisma con una stretta di mano del Sindaco e siamo anche andati oltre permettendo, attraverso l’autorizzazione data alle imprese da parte della Provincia e della Regione, il trasporto e lo smaltimento delle macerie in tutti i siti d’Italia. Le macerie continuano ad essere considerate un onere e non una risorsa». Con parole dure sono intervenuti quelli del Movimento 5 Stelle di L'Aquila per denunciare la situazione delle macerie post-terremoto.

INTANTO LA CITTA' STA MORENDO. “L’Aquila rinasce dalle sue macerie”, era uno slogan vero allora ed ancor più oggi, in uno Stato in crisi che chiede sacrifici alle famiglie e non offre segnali di ripresa, in un territorio dove l’economia è in sofferenza ed il tasso di disoccupazione cresce a livelli preoccupanti.


Redazione independent

domenica 21 ottobre 2012, 20:10

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
macerie
l'aquila
movimento 5 stelle
sito
disoccupazione
stato
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano