L'Aquila regola anche la Pistoiese e vola al secondo posto

Quinta vittoria consecutiva per i rossoblu che toccano quota 27 punti in classifica di Lega Pro. L'entusiasmo è alle stelle

L'Aquila regola anche la Pistoiese e vola al secondo posto

L'AQUILA REGOLA ANCHE LA PISTOIESE PER  2-0 E CONQUISTA LA QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA. I rossoblù dopo quattro vittorie di fila sconfiggono anche la Pistoiese e si attestano al secondo posto in classifica con 27 punti a sole tre lunghezze di distanza dall'Ascoli che oggi ha pareggiato 1-1 con il Grosseto, mentre i cugini teramani sono poco dietro di loro al sesto posto con 23 punti. Il risultato secco di 2-0, potrebbe far pensare che gli aquilani oggi hanno avuto vita facile contro i toscani. Ma non è andata così perchè la Pistoieise, ha giocato senza timori reverenziali rifiutando di arroccarsi in difesa e creando più di un'occasione per portarsi in vantaggio. 

IL PRIMO TEMPO. Gli abruzzesi hanno fretta di vincere e dopo 2 minuti di gioco passano in vantaggio con un affondo di Corapi che serve Sandomenico. Il bomber prima controlla la sfera e poi lascia partire un bolide che gonfia la rete difesa da Olczak. Gli ospiti non si lasciano demoralizzare dalla rete subita ad inizio partita, e partono alla controffensiva. Al 7° Coulibaly in piena area per poco non intercetta di testa un traversone di Falzerano. Repentino cambio di fronte e al 2° Sandomenico manda in area un velenoso pallone su cui Perna arriva con un attimo di ritardo. Passano i minuti e al 24° Coulibaly ha un'ottima occasione, ma la sua incornata sorvola di poco la traversa. Al 28° l'area aquilana viene assediata dagli arancioni che alla fine concludono fuori con Tripoli. L'ultima parte della primo tempo è in mano agli ospiti che però non riescono ad impensierire Zandrini.
IL SECONDO TEMPO. Nell'ultima frazione di gioco, i toscani vanno alla ricerca del pari che arriva al 9° con una bella inzuccata di Coulibaly. L'arbitro sig. Piccinini però, tra le proteste degli ospiti, non convalida per un presunto fallo commesso dall'attacante ivoriano. Mister Lucarelli ,per accentuare la spinta offensiva, sostituisce l'ex aquilano Ciciretti con uno spumeggiante  Piscitella al 10°. Ma al 17° per poco i bossoblù non raddoppiano con il micidiale Sandomenico che manda una bordata che a stento Olczak riesce a respingere. I toscani sono protesi in avanti alla ricerca del pareggio e al al 38° Zandirini allontana un traversone che carambola su Falzerano il cui tiro però viene deviato in calcio d'angolo.Nell'ansia di pareggiare i toscani si scoprono esponendosi però al pericoloso contropiede aquilano. Infatti al 41° Ceccarelli, da poco entrato, non si lascia sfuggire l'occasione per raddoppiare le marcature con un radente scoccato da dentro l'area. Dopo il secondo goal la Pistoiese esausta tira i remi in barca e la partita si conclude con la meritata vittoria aquilana.

TABELLINO E PAGELLE

L'Aquila (3-4-3): Zandrini 6, Pomante 6, Maccarone 6, Zaffagnin 6i, Pedrelli 6, Corapi 6,5 (45°st Zappacosta sv), Del Pinto 5,5, Karkalis 5,5, Pacilli 6, Perna 5,5 (36°st Ceccarelli 7), Sandomenico 7 (40°st De Francesco sv).  A disp: Cacchioli, Scrugli, Di Mercurio, Mancini. Allenatore: Zavettieri 7.
Pistoiese (4-3-3): Olczak 6, Celiento 6, Piana 6, Di Bari 6, Falasco 5 (28°st Frascatore 6), Calvano 6, Ciciretti 5 (10°st Piscitella 6), Vassallo 5,5, Falzerano 6,5, Coulibaly 7, Tripoli 5,5 (28°st Frugoli 5,5). A disp: Pazzagli, Golubovic, Saric, Mungo.  Allenatore: Lucarelli 6.
Arbitro: Piccinini di Forlì.
Clemente M.
 
 

domenica 30 novembre 2014, 18:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l\'aquila
pistoiese
classifica
lega pro
tabellino
pagelle
risultati
Cerca nel sito