L'Aquila e San Salvo al voto

Le primarie del Centrosinistra: in pole Cialente e Mariotti. Il "caso" di Spoltore e lo spettro della Corte dei Conti.

L'Aquila e San Salvo al voto

LE PRIMARIE DEL CENTROSINISTRADopo le primarie di Ortona e Montesilvano già svolte con grande successo di partecipazione, altre due città abruzzesi domani 4 marzo sceglieranno il loro candidato sindaco del centrosinistra: il capoluogo della regione, L'Aquila,  e l' importante città, sede di grandi fabbriche metalmeccaniche e del vetro, qual'è San Salvo. Uno strumento indispensabile per coinvolgere i cittadini nella scelta dei loro rappresentati, condivisa anche dal centrodestra.  Il 6 maggio l'Abruzzo voterà i sindaci e i consigli comunali di 52 Comuni: è un test importante alla vigilia delle elezioni regionali del 2013.

LE SCELTE DI SEL - A L'Aquila il partito di Nichi Vendola Sel (Sinistra Ecologia e Libertà) propone come candidato sindaco VIittorio Festuccia, medico all'Ospedale San Salvatore e già capogruppo dei Ds al Comune dell'Aquila, mentre a San Salvo il candidato sarà Giovanni Mariotti, medico all'Ospedale di Vasto e attualmente consigliere provinciale. I due sfideranno i candidati forti del Pd: il sindaco uscente de L'Aquila, Massimo Cialente, e l’ex sindaco Arnaldo Mariotti.

IL "CASO" SPOLTORE- Sarebbe stato giusto fare le primarie in tutte le città abruzzesi dove si vota il 6 maggio e in particolare nei Comuni più grandi come Avezzano, Spoltore, Atessa, Martinsicuro, ma nel centrosinistra non tutti assegnano alle Primarie la funzione fondamentale di coinvolgere direttamente i cittadini nella scelta del candidato sindaco. Eppure la lezione della primavera scorsa con la grande vittoria dei sindaci usciti dalle primarie , a partire da Pisapia a Milano, avrebbero dovuto consigliare di ricorrere anche in Abruzzo a questo strumento di partecipazione in modo generalizzato. Tiene banco il "caso" Spoltore dove notizie delle ultime ore sembrerebbero spaccare i piani e gli accordi nella costituenda coalizione del centrosinistra: sembra, infatti, che la Corte dei Conti abbia aperto un procedimento per recuperare somme indebitamente percepite. Com'è noto una pendenza del genere comporterebbe causa di incompatibilità e, quindi, l'impossibilità a partecipare alle consultazioni di primavera. 
IL PARERE DI MELILLA (SEL) - "Sel - ha detto Gianni Melilla, coordinatore regionale Sinistra Ecologia Libertà Abruzzo - ha lavorato ovunque per tenere unito il centrosinistra su programmi condivisi e candidati onesti e capaci. Continueremo a farlo anche nelle realtà in cui il centrosinistra è in ritardo nella definizione dei programmi e delle coalizioni come ad Atessa, Martinsicuro, Spoltore e Avezzano".
Marco Beffe

sabato 03 marzo 2012, 13:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
primarie
elezioni
spoltore
voto
notizie
centrosinistra
sel
melilla
ortona
l'aquila
san salvo
cronaca
vittorio festuccia
arnaldo mariotti
Cerca nel sito

Identity