L'Aquila: arrestato spacciatore nigeriano grazie all'app "YouPol"

Lo strumento ideato dalla Polizia di Stato serve per ricevere in tempo reale foto e segnalazioni di fatti reato. Il protagonista aveva 130 grammi di marijuana

L'Aquila: arrestato spacciatore nigeriano grazie all'app "YouPol"

POLIZIA DI STATO:  ARRESTA PUSHER NIGERIANO GRAZIE ALL’APP “YOUPOL”. Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Squadra Mobile  di L’Aquila, sezione contrasto alla criminalità straniera, hanno arrestato, d’intesa con il Sostituto Procuratore dott.ssa Roberta D’Avolio, un cittadino nigeriano di 31 anni residente a Paganica, ospite della struttura della Caritas in quanto richiedente asilo, trovato in possesso di 130 grammi di marjuana.

L’uomo è stato  controllato dagli investigatori della Squadra Mobile nei pressi della rotonda antistante Piazza D’Armi.

Alla vista degli agenti in borghese della Questura, il cittadino extracomunitario ha tentato di dileguarsi ma è stato prontamente inseguito e bloccato.

Nel corso della perquisizione personale, a cui è stato sottoposto il cittadino straniero, sono stati trovati 4 involucri sferici nascosti negli indumenti intimi, contenenti lo stupefacente.

Da tempo la Squadra Mobile era sulle tracce del pusher nigeriano; infatti da alcuni giorni, attraverso la nuova app  “YOUPOL”, ideata dalla Polizia di Stato per ricevere in tempo reale foto e segnalazioni di fatti reato,  alla sala  operativa  della Questura  erano giunte diverse comunicazioni da parte di cittadini che segnalavano la presenza di persone straniere, viste aggirarsi in una trasversa di Via Beato Cesidio, Via Beato Andrea da Montereale,  in atteggiamenti ritenuti equivoci.   

Redazione Independent

sabato 17 febbraio 2018, 12:23

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
droga
app you pol
polizia
ultime notizie
arresto
laquila
Cerca nel sito