L'Aquila, Pdl con le riserve

Pierluigi Properzi sarà il candidato sindaco per il partito di Silvio Berlusconi. Gongola il Pd per il probabile successo

L'Aquila, Pdl con le riserve

PRIMARIE L'AQUILA, PDL CORRE AI RIPARI - Sfumate le primarie, il Pdl corre ai ripari: Pierluigi Properzi sarà il candidato sindaco a L’Aquila per il partito di Silvio Berlusconi e Angelino Alfano. Pare sia questo l'esito secondo alcune voci trapelate durante la riunione provinciale del partito che si è tenuta ieri sera a Sulmona. Intanto il Pd aquilano ha perso una buona occasione per stare zitto. Solo ieri, infatti, abbiamo detto che i Democrat sono gli unici, con le loro primarie (che, a differenza di quelle del Pdl, si sono fatte e hanno confermato come candidato il sindaco uscente Cialente), ad aver fatto una bella figura. Ma il richiamo della foresta è troppo forte. In questo caso, ovviamente, ci riferiamo alla voglia irresistibile di farsi vedere e di irridere per forza l'avversario, specie quando quest'ultimo è in difficoltà. Francesco Iritale, segretario del Pd cittadino, ha dichiarato: “La decisione del Pdl di annullare le primarie dimostra chiaramente quanto sia caotica e confusa la condizione con cui il centro-destra si appresta ad affrontare le elezioni amministrative. Dalla lettura dei giornali di oggi emerge il quadro di una coalizione frammentata, divisa e soprattutto incapace di mettere in campo un progetto di città. Nella polemica emersa all’interno non emerge un idea per il futuro dell’Aquila ma solo beghe interne e personalismi. Chiediamo ai cittadini aquilani con quale credibilità il Pdl possa candidarsi a gestire un processo complesso come la ricostruzione del Comune dell’Aquila”. Come direbbe Francesco Schettino, vabbuò.



Federico Di Sante

venerdì 09 marzo 2012, 14:18

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
pierluigi properzi
l'aquila
elezioni
massimo cialente
primarie
pdl
francesco iritale
pd
segretario
sulmona
notizie
candidato
berluscono
alfano
Cerca nel sito