L'Aquila. Il costo del voto

Il Comune anticipa al Ministero 81mila euro per pagare il lavoro degli scrutatori del 24, 25 e 26 febbraio

L'Aquila. Il costo del voto

L'AQUILA. IN PAGAMENTO LE SOMME PER GLI SCRUTATORI. «Sono in pagamento i compensi per i presidenti e gli scrutatori dei seggi elettorali che hanno lavorato in occasione delle elezioni dell'Aquila del 24 e 25 febbraio 2013, presso tutte le sedi della Carispaq». Così l'assessore al Bilancio del Comune di L'Aquila Lello De Santis. La somma, di complessivi 81 mila euro, in attesa che il Ministero trasferisca le risorse, viene anticipata direttamente dagli Uffici Finanziari del Comune dell’Aquila. Intanto cresce il rischio che si possa tornare al voto entro la fine dell'anno: dunque ancora altre spese e nessun Governo.

 Redazione Independent

mercoledì 06 marzo 2013, 10:13

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
voto
scrutatori
l'aquila
pagamento
soldi
costyo
Cerca nel sito