America always avantgarde

Sì alla coltivazione della marijuana negli stati di Washington e Colorado. Nozze gay nel Maine e Maryland

America always avantgarde

AMERICA: Sì A NOZZE GAY E LEGALIZZAZIONE MARIJUANA. La notte dell’Election day, il "Super Tuesday", oltre che alla conferma alla guida del Paese a "stelle e strisce" di Barack Obama, ha portato agli americani anche due importantissime novità nella battaglia per i diritti civili oltre che un passo in avanti per l'elimiazione del così detto "razzismo botanico" nel pianeta terra. ieri, infatti, sono stati approvati due referendum consultivi sui matrimoni gay e sulla legalizzazione della marijuana a scopi di produzione, commercio, vendita oltre che per uso terapeutico e ricreativo.  

MARIJUANA LEGALIZZATA. Sarà possibile coltivare la canapa indiana ed utilizzarla anche a "scopo ricreativo", quindi possesso, nello stato di Washington ed in Colorado.

MAINE E MARYLAND: NOZZE GAY. Un passo in avanti verso l'equiparazione dei diritti civili è stato compiuto ancora una volta in America. La consulta ha dato il via libera alle nozze gay nel Maine e nel Maryland. Sì, dunque, ai "gay brides" che faranno la fortuna dell'azienda abruzzese produttrice di confetti (azzurri), ideati dalla scoeità Pelino Confetti, appositamente creati per i matrimoni gay.

Marco Beef

mercoledì 07 novembre 2012, 10:45

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
marijuana
colorado
legalizzata
washington
nozze gay
maine
mariland
diritti civili
america
pelino
solmona
confetti
Cerca nel sito