L'Abruzzo riconosce lo Stato Palestinese. Assenti alla votazione i Cinquestelle

La votazione passa col voto favorevole della maggioranza, anche D'Alfonso ha detto sì. La risoluzione porta la firma dell'ex grillino Leandro Bracco

L'Abruzzo riconosce lo Stato Palestinese. Assenti alla votazione i Cinquestelle

L'ABRUZZO RICONOSCE LO STATO PALESTINESE. La Regione Abruzzo, col voto favorevole di 14 consiglieri della maggioranza tra cui quello del governatore Luciano D'Alfonso, da oggi riconosce ufficialmente lo stato della Palestina. Al momento della votazione sono usciti dall'aula consiliare sia il centrodestra che i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle. La risoluzione porta la firma dell'ex grillino Leandro Bracco e impegna la Giunta regionale ad attivarsi presso il Governo nazionale per il riconoscimento ufficiale dello Stato di Palestina

Nonostante il riconoscimento da parte della maggioranza delle nazioni del mondo lo Stato di Palestina è tuttora privo di un'organizzazione statale tipica, senza un esercito regolare, e rimane parzialmente occupato da Israele su parte della Cisgiordania, mentre la Striscia di Gaza è sotto blocco navale, terrestre e aereo da parte di Israele, le cui forze armate sono le uniche forze militari autorizzate a violare tali restrizioni. L'attuale capo dello Stato è Mahmoud Abbas, mentre il governo è guidato da Rami Hamdallah.

Forse questa presa di posizione servirà a poco dal punto di vista pratico ma il valore politico è senz'altro importante perchè la comunità internazionale, così come l'Italia, non può voltare la testa dall'altra parte e far finta che in Medioriente non ci sia la costante violazione del diritto all'esistenza del popolo palestinese.

Redazione Independent

giovedì 24 settembre 2015, 19:29

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
abruzzo
stato palestinese
riconoscimento
palestina
leandro bracco
movimento 5 stelle
Cerca nel sito