L'Abruzzo (tutto) in 8 minuti

Al via il Festival "ScannoNaruraDoc": video-documentari sui personaggi più incredibili della nostra terra

L'Abruzzo (tutto) in 8 minuti

IL FESTIVAL SCANNONATURADOC. Saranno proiettati a ScannoNaturaDoc – Festival del Documentario Naturalistico Italiano, che si svolge a Scanno (AQ) dal 14 al 16 settembre 2012, i filmati della serie documentaria “Talenti e Territori”, ideata e condotta da Alessandro Sonsini per la regia di Dante Albanesi.

IL RACCONTO DELL'ABRUZZO. Brevi cortometraggi di 8 minuti per raccontare personaggi virtuosi dell’Abruzzo contemporaneo che svolgono un’attività economica, utilizzando prevalentemente o unicamente le risorse del territorio. Ne emerge il poliedrico ritratto di una regione e della sua sorprendente energia creativa. Una mappa delle molteplici possibilità con cui gli abruzzesi sono riusciti a coniugare i tesori della tradizione e le esigenze della modernità. I

LE PROIEZIONI. Venerdì 14 alle ore 21.30, presso l’Auditorium “Guido Calogero” di Scanno, per la sezione “Terra d’Abruzzi”, saranno proposti i seguenti video di “Talenti e Territori”: “Gianfranco Conti, architetto - Casalincontrada (CH)”. Le case di terra: un modo parsimonioso di intendere l’abitare. Una logica costruttiva ridotta all’essenziale. “Cooperativa Sherwood, mulattieri – Pescasseroli (AQ)”. Parco Nazionale d’Abruzzo. Il trasporto della legna dalla montagna alla valle, ovvero l’antica tradizione del “ricaccio coi muli”. “Roberto Del Castello, imprenditore impianti funiviari – Roccaraso (AQ)”. Il Comprensorio Sciistico dell’Alto Sangro, il terzo in Italia per dimensioni. La neve è una delle grandi risorse naturali d’Abruzzo. “Giovannina Sarra, coltivatrice di zafferano – Civitaretenga (AQ)”. La cooperativa “Altopiano di Navelli” e la sua ricchezza: l’Oro Rosso, famoso in tutto il mondo. 

IL PROGRAMMA DI DOMENICA. Domenica 16, a partire dalle ore 16.00, la sezione “Corti” proporrà i video: “Michele Avolio, musicista – Pacentro (AQ)”. I Discanto, un gruppo musicale che da trent’anni è cantore e custode della tradizione popolare abruzzese. “Luigina Cocco, maestra di merletto a tombolo – Pescocostanzo (AQ)”. Lungo la secolare “Via degli Abruzzi”, una scuola mantiene in vita tecniche e utensili di una raffinatissima tecnica di cucitura. “Alessandro Di Federico, documentarista – Penne (PE)”. L’Oasi del Lago di Penne. Il luogo prediletto di un giovane regista nel suo esclusivo rapporto con la natura. “Vincenzo Di Simone, ceramista – Castelli (TE)”. La giornata di un artigiano nella sua storica bottega, in un paese che è sempre vissuto di ceramica. “Assunta Perilli, tessitrice – Campotosto (AQ)”. Una giovane donna fa rinascere la grande tradizione del suo paese: il telaio meccanico.

Reda Inde

giovedì 13 settembre 2012, 17:58

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
scanno
festival
video
roberto del castello
michele avolio
assunta perilli
idea
cortometraggi
alessandro sonsini
regia
dante albanesi
cooperativa sherwood
gianfranco conti
proiezioni
notizie
Cerca nel sito

Identity

Food & Wine

di Benny Manocchia

Italian thanksgiving

Società

di Benny Manocchia

Il giornalismo secondo me

Società

di Benny Manocchia

Chi sono i Millenials?

Società

di Silvia Cipolloni

Wistleblowing!

Sport

di Benny Manocchia

Ciao Italia!