Jackpot al "Las Vegas"

Arrestato a Roma membro della banda delle slot. Era ricercato dal 7 novembre: i complici fuggiti in Romania

Jackpot al "Las Vegas"

ARRESTATO A ROMA IL ROMENO IN FUGA. I.I., 22 anni, moldavo, pluripregiudicato membro della "Banda delle Slot" che negli ultimi mesi aveva depredato bar ed esercizi commerciali della provincia aquilana è stato individuato ed arrestato a Roma. Era ricercato dal 7 novembre scorso nell'ambito dell'operazione "LAS VEGAS" della questura di L'Aquila, coordinata dal dott. Nicola Zupo.

RAID IN BAR E CANTERI. Il gruppo composto da 5 uomini ed una donna si era reso responsabile di raid a macchinette del videopoker asportando denaro per un ammontare di circa 40.000 euro. Nel mirino della banda anche cavi industriali di rame: ne avevano per un quantitativo di circa 6 tonnellate; Per i sei anche accuse di ricettazione di autovetture e furgoni rubati per la commissione di reati, resistenza a Pubblico Ufficiale, furti di telefonini, attrezzi e chiavi da lavoro, utensili elettrici e possesso di arnesi atti allo scasso.

IL COLPO AL BAR COLORADO. Il giovane straniero è accusato dalla procura di L'Aquila, dott. Picardi e Gallo, per il colpo al bar Colorado del 13.07.2012, dal quale erano stati asportati 15.000 euro. Lo straniero aveva un ruolo attivo nella banda. Sono ricercati in Romania gli altri due correi sfuggiti alle catture.

Redazione Independent

giovedì 15 novembre 2012, 16:25

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
l'as vegas
operazione
romeni
futo
arrestati
notizie
l'aquila
Cerca nel sito