Istigazione? Non scherziamo

Caso Straccia - La procura di Bari ipotizza il reato per effettuare l'autopsia. Stop a congetture irriguardose

Istigazione? Non scherziamo

MEDIA SENZA VERGOGNA - E' normale in un paese civile scandagliare, senza alcun ritegno, dentro la vita di un giovane, prematuramente scomparso e soprattutto in questa maniera tragica? Dov'è finito il rispetto, che pure tutti abbiamo dimostrato in questi giorni, verso una povera vittima ed anche nei confronti di famigliari e amici? Perchè rivangare storie, sepolte dal passato, che non hanno alcuna attinenza con questa tragica vicenda? Le speculazioni sulla morte di Roberto Straccia sono l'ennesimo pessimo esempio di giornalismo volgare, oltre che una profonda manifestazione di inciviltà. Tutto questo ci fa letteralmente rabbrividire: quale gusto macabro si prova a scavare nel passato di un giovane che non è più tra noi? Perchè raccontare dei sui momenti bui che, pure ognuno di noi ha vissuto, e che sono frequenti nella maggior parte delle vite comuni? Certi programmi ci fanno rabbrividire, come pure certe presunte penne che, a caccia di visibilità, continuano ad azzardare ipotesi fantasiose, in cerca di uno scoop che invece non arriverà mai. 

ISTIGAZIONE AL SUICIDIO - Il corpo di Roberto Straccia, ritrovato su quella scogliera di Palese, vicino Bari Bari, ci dirà cosa è realmente capitato quel freddo mercoledì del 14 dicembre dell'anno passato. Per scoprilo la procura di Bari ha aperto un fascicolo contro ignoti per istigazione al suicidio perchè prassi, necessaria, per procedere con l'autopsia. Si tratta di un atto dovuto, quello dell'ipotesi del reato, per poter procedere con l'esame autoptico sul cadavere del giovane studente di Moresco, in provincia di Fermo. Lo ripetiamo: l'ipotesi dell'istigazione al suicidio è soltanto un atto tecnico che non troverà riscontro con la perizia del medico legale. Sono invece altre le considerazioni importanti che si dovranno trarre dall'esame post mortem sul cadavere di Roberto Straccia. E cioè: da quanto tempo si trova in acqua? Come è sopraggiunta la morte? Ci fermiamo qui, per non aggiungere altre ovvietà su una vicenta più semplice di quella che vogliono descrivere media e mitomani in caccia di visibilità.

M.B.

domenica 08 gennaio 2012, 14:33

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
straccia
istigazione al suicidio
bari
procura
ipotesi
suicidio
media
istigazione
istigato
reato
Cerca nel sito