Irregolarità nelle Liste per D'Alfonso. Chiodi va al Tar

Si discuterà l'8 ottobre il ricorso presentato dal centrodestra per annullare il risultato delle elezioni regionali. Abruzzo come il Piemonte?

Irregolarità nelle Liste per D'Alfonso. Chiodi va al Tar

PROCEDURE IRREGOLARI NELLE LISTE PER D'ALFONSO. L'ABRUZZO RISCHIA IL RITORNO AL VOTO. Un'altra tegola giudiziaria, dopo quelle che coinvolgono il numero uno dei cittadini abruzzesi, si è abbattuta sulla mai facile Regione Abruzzo. Il centrodestra, a firma Gianni Chiodi, ha pesentato un ricorso al Tar con cui si chiede l'annullamento del risultato elettorale dello scorso 25 maggio per irregolarità presunte nelle liste a sostegno della candidatura di Luciano D'Alfonso.

"Ci sono arrivate decine di segnalazioni. E' un atto dovuto", commenta l'ex Presidente di Regione Gianni Chiodi.

La discussione del rpresunto vizio di forma e/oprocedura - si parla di firme depositate dopo la presentazione delle liste -  avverà il prossio 8 ottobre che si annuncia bollente per D'Alfonso: il 30, infatti, è prevista l'udienza del processo Mare-Monti nel quale è indagato per concorso esterno in falso ideologico.

Come il Piemonte anche in Abruzzo il pericolo di un ritorno anticipato alle urne non è affatto remoto.

Redazione Independent

mercoledì 16 luglio 2014, 14:04

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
ricorso
chiodi
irregolarit
liste
d'alfonso
maremonti
8 ottobe
processo
Cerca nel sito

Identity