Investimento ad Avezzano. Ipotesi regolamento di conti

Gli agenti del Commissariato fermano due fratelli avezzanesi. Si segue la pista dello spaccio di cocaina

Investimento ad Avezzano. Ipotesi regolamento di conti

REGOLAMENTO DI CONTI NELLA NOTTE. FREDDATO UN UOMO. Due fratelli avezzanesi di 29 e 31 anni, Angelo e Antonello Ferrerinoti alle forze di polizia, sono stati fermati dagli agenti del Commissariato di Avezzano e quelli della Squadra Mobile dell'Aquila perchè ritenuti in qualche modo coinvolti nella morte di Errady Said, 31 anni. Nella tasca dello stranieri gli inquirenti hanno trovato in possesso di mezzo grammo di cocaina, custodita in due dosi. 

Il giovane marocchino è stato trovato cadavere alla periferia di Avezzano intorno alla mezzanotte di ieri. Le cause sono riconducibili ad un investimento, secondo le prime testimonianze un pirata della strada, ma gli investigatori sono convinti che si tratti di un omicidio, legato al mondo dello spaccio di stupefacenti. 

La magistratura avezzanese ha disposto il sequestro dei tabulati telefonici e sono risaliti al proprietario dell'auto pirata.

Redazione Independent

mercoledì 04 dicembre 2013, 08:59

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
avezzano
investimento
omicidio
droga
cocaina
spaccio
auto pirata
fratelli
ferreri
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano