Investe due bici e fugge

Gulianova. Nei guai una 23enne dominicana per omissione di soccorso. La giovane è ai domiciliari

Investe due bici e fugge

GIULIANOVA. ARRESTATA 23ENNE PER OMISSIONE DI SOCCORSO. E' stata una serata molto movimentata quella appena trascorsa a Giulianova che ha visto i carabinieri impegnati su più fronti. Prima è scoppiato un incendio, per circostanze naturali, dentro un'abitazione in via Trieste ed i milirari hanno fornito un supporto ai Viglili del Fuoco intervenuti per spegnere le fiamme. Poi, ben più grave, il ferimento di due ragazzini in bicicletta a causa di un auto guidata da una donna che non si è neppure fermata a prestare soccorso dopo averli investiti. Per fortuna i malcapitati se la sono cavata solo con qualche escoriazione e livido tanto che l'ospedale li ha dimessi con una prognosi di 10 giorni.

LA GIOVANE AI DOMICILIARI. Dopo aver raccolto le testimonianze i militari sono riusciti a risalire al numero di targa e, dunque, al proprietario del mezzo che veniva rintracciato poco dopo nel centro di Giulianova. Il pirata è una 23enne dominicana. C.B.B., da tempo residente nella cittadina giuliese, la quale dopo un’iniziale reticenza ha ammesso le proprie responsabilità. Per la giovane è scattato l'arresto ai domiciliari con l'accusa di omissione di soccorso a seguito di incidente stradale. L’autovettura, invece, è stata posta sotto sequestro per essere sottoposta a più accurate perizie.

RITIRATE ANCHE DUE PATENTI. I militari del Nucleo Radiomobile hanno ritirato anche due patenti per guida in stato di ebbrezza alcolica. Nei guaidue giovani teramani beccati alla guida delle rispettive autovetture un po’ alticci. Gli stessi sono stati denunciati a piede libero mentre le autovetture sequestrate.

SEQUESTRATE AUTOMOBILI. T.D.P. 40enne di Giulianova è stata denunciata in stato di libertà perché sorpresa alla guida della propria autovettura Rover 111 sprovvista della patente di guida in quanto revocata nell’anno 2010, l’autovettura è stata sequestrata per la successiva confisca. Infine C.D.R. 22enne giuliese di etnia rom è stata deferita in stato di libertà perchè, sorpresa a guidare un’autovettura ford fiesta senza aver mai conseguito la relativa patente di guida. Anche tale veicolo è stato sequestrato per essere successivamente confiscato.


Redazione Independent

giovedì 28 febbraio 2013, 11:28

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
cronaca
giulianova
incendio
via trieste
ragazzi
bici
investiti
dominciana
patente
ritirata
sequestro
auto
Cerca nel sito

Identity