Inseguimento folle sull'A24

L'Aquila. Un'Alfa 166 sfreccia a 200km/h sulla Roma-Teramo. Nei guai un 33enne senza patente

Inseguimento folle sull'A24

L'AQUILA. INSEGUIMENTO FOLLE SULL'A24. Alle ore 11.35, lungo l'autostrada A24 (Roma-Teramo), gli agenti della Sottosezione della Polizia Stradale di L’Aquila Ovest, da una postazione fissa di misurazione velocità con apparecchiatura Telelaser, hanno rilevato un’autovettura Alfa 166 che viaggiava alla velocità di 158 km/h, oltrepassando di ben 28 Km/h il limite massimo imposto dal Codice della Strada (130 km/h). Immediatamente la pattuglia si è messa all'inseguimento dell'automobilista indisciplinato per procedere alla contestazione immediata della violazione al codice della strada prevista dall’articolo 142/8. Ma appena il conducente dell’autovettura Alfa 166 di è accorto della presenza, alle sue spalle, della pattuglia della Polizia Stradale ha incominciato ad effettuare pericolossissime manovre di inversione di marcia  sull'A24, portandosi dalla carreggiata Roma-Teramo alla carreggiata opposta Teramo-Roma, per tentare una improbabile fuga. Naturalmente ne è nato un inseguimento ad altissima velocità, come spiegato dal sostituto commissario Alberto Ravanetti, ad oltre 200 km/h. Il tentativo di fuga del conducente dell'Alfa166 si è concluso dopo pochi chilometri oltre 10 chilometri lungo l’Autostrada A24 in direzione Roma.

SENZA PATENTE E CON PRECEDENTI PER DROGA. R.D.S., il conducente della 166, non è in grado di esibire la patente di guida in quanto revocata, con provvedimento della Prefettura di Teramo. Durante la compilazione del verbale ha anche manifestato segni di nervosismo e, visti i precedenti penali specifici su sostanze stupefacenti, si è deciso di procedere a perquisizione personale, sul veicolo ed anche dentro l’abitazione, avvenuta con la collaborazione del personale della Squadra Mobile della Questura di Teramo (Servizio Antidroga). La perquisizione ha dato esito positivo, tanto che venivano rinvenuti degli involucri di plastica contenente alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina. A carico del R.D.S. oltre alla denuncia penale prevista dall’articolo 116/13 Codice della Strada ( guida con patente revocata) si procedeva alla contestazione degli articoli: 142/8 Codice della Strada per aver superato il limite massimo di velocità consentito in autostrada; 176/18 Codice della Strada per aver violato il divieto di inversione di marcia in autostrada; Articolo 75 d.p.r. 309/1990 per la detenzione di sostanza stupefacente per uso personale ed inoltre fermo amministrativo dell’autovettura.

twitter@subidirettore

twitter@subdirettore

venerdì 11 gennaio 2013, 14:37

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
inseguimento
droga
telelaser
roma
teramo
autostrada
alberto ravanetti
stradale
l'aquila ovest
Cerca nel sito

Identity

Società

di Benny Manocchia

Consumismo Americano

Società

di Benny Manocchia

Leggi americane

Storia

di Benny Manocchia

C'era una volta in America

Sport

di Benny Manocchia

Quando Pelé mi disse..

Storia

di Benny Manocchia

Playboy italo-americano