Ingerisce cocaina per sfuggire all'arresto e muore per overdose

L'operazione antidroga "Super Mario Bross" finisce in tragedia. Sette arresti tra Chieti, Ripa Teatina e Miglianico

Ingerisce cocaina per sfuggire all'arresto e muore per overdose

GIOVANE MUORE DI OVERDOSE PER SFUGGIRE ALL'ARRESTO. E' finita in tragedia l'operazione antidroga condotta dalla Squadra Mobile di Chieti e dal commissariato di polizia di Lanciano dal nome "Super Mario Bross" e che ha portato all'arresto di sette persone accusate di spaccare stupefacenti tra Chieti, Ripa Teatina e Miglianico. Uno degli indagati, arrestato lo scorso settembre ad Atessa, pur di evitare l'arresto aveva ingerito in un solo colpo dieci grammi di cocaina ed era morto in ospedale per overdose. L'inchiesta parte da Lanciano con i primi quattro arresti di spacciatori abruzzesi e albanesi, uno dei quali venne bloccato al porto di Brindisi mentre tentava di imbarcarsi per tornare al suo paese. Altre tre persone, destinatarie dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere, sono al momento irreperibili.

Redazione Independent

martedì 12 maggio 2015, 12:27

Sostieni l'informazione libera, indipendente e di qualità anche con 1 euro

Tags:
chieti
morto
overdosa
operazione
super mario bross
ripa teatina
Cerca nel sito